E' una particolare miscela composta da materie prime inorganiche non metalliche, che se lavorata con una specifica tecnologia, si ottiene un materiale completamente vetrificato con elevate prestazioni tecniche, in grado di assicurare una...
E' una particolare miscela composta da materie prime inorganiche non metalliche, che se lavorata con una specifica tecnologia, si ottiene un materiale completamente vetrificato con elevate prestazioni tecniche, in grado di assicurare una resistenza all'usura illimitata nel tempo. Il Gres Porcellanato è un materiale particolarmente interessante soprattutto nelle applicazioni, in cui è richiesta la resistenza allo scivolamento. Presenta inoltre una notevole densità ottenuta dalla cottura ad elevate temperature determinando una resistenza alle scalfiture a alla fissurazione. Il Porcellanato non è smaltato, quindi la sua superficie non rischia l'usura.
Il Grès porcellanato è il materiale che si segnala per i valori più bassi di assorbimento d’acqua, vale a dire la quantità di acqua che, in particolari condizioni, la lastra può assorbire. Da questa caratteristica (che è anche uno dei due parametri su cui si basa la classificazione delle norme EN ISO) discende anche il più alto grado di resistenza alla flessione, vale a dire la massima tensione che il materiale, sottoposto ad una crescente azione di flessione, può tollerare prima di rompersi.
• Resistenza agli urti e sollecitazioni
• Resistenza all’usura
• Resistenza alle scalfitture
• Antigelivo
• Resistenza agli attacchi chimici
• Resistenza alle macchie
Leggi altro
18 Settembre 2017 ·   2 anni fa
Impossibile caricare il contenuto. Riprova.