GK News 2 - шаблон joomla Видео
A+ A A-

I portoni per hangar

Portoni per hangar Sap SistemiI Portoni per Hangar sono progettati sulle superfici richieste ed esigenze del cliente.

Possono essere forniti con dimensioni da 50m/100m di larghezza e alti 10 metri, anche se è possibile studiare appositamente dimensioni particolari.

I nostri prodotti sono adatti a vani di medie e grandi dimensioni, in partivolar modo Hangar, ricoveri mezzi etc.. Numerose referenze sono disponibili su richiesta.

L'istallazione può essere interna o esterna, il portone può essere dotato di guide inferiori a pavimento o essere installato appeso (relativamente alle sue dimensioni) senza necessità di guida inferiore. Se gli spazi laterali sono ridotti, è possibile adottare una soluzione con scorrimento a guida parallele.

Il portone SAP è ideato e progettato per ambienti industriali estremi, in cui sono presenti grandi aperture dove è necessario effettuare grandi movimenti logistici. Il prodotto garantisce lunga durata, risparmio energetico, affidabilità con minimi interventi di manutenzione. Ogni portone è progettato singolarmente per adattarsi al meglio alla struttura su cui deve essere installato e garantire la resistenza al vento della località o di progetto concordata.

TRAVERSA SUPERIORE

Traversa superiore in acciaio zincato a caldo adatta a contenere il gruppo motoriduttore, i cuscinetti, il rullo, le cinghie di sollevamento e gli attacchi del manto. Traversa disponibile nelle seguenti versioni:

    Non autoportante
    Portante peso proprio della traversa
    Portante pesp proprio del portone completo

MANTO

Il manto standard è formato da due teli in poliestere spalmati in PVC ed inseriti in profili doppia ogiva posti all’estremità dei tralicci orizzontali che scorrono sulle due colonne laterali scaricando la spinta del vento a mezzo di profili in polietilene ad altissima densità riducendo al minimo l’attrito e la rumorosità della salita e della discesa del portone.
TRALICCI ORIZZONTALI

I tralicci orizzontali sono formati da profili in acciaio zincato imbullonati e conferiscono la resistenza al vento del manto dimensionato in base alla zona di installazione e/o su richiesta specifica del cliente.
GUIDE DI SCORRIMENTO

Le colonne sono in acciaio zincato su cui scorrono i tralicci orizzontali sono opportunamente dimensionate e sagomate per garantire la resistenza al vento richiesta. Sono disponibili diverse forme costruttive in base alla conformazione strutturale dell’apertura del capannone.
CENTRALE DI COMANDO

Il quadro elettrico è composto da una cassa metallica verniciata di dimensioni 300x400x200 circa con grado di protezione elettrico fino ad IP65, una scheda elettronica per la gestione della logica di funzionamento, dei teleruttori di potenza, e dei relè salvamotore.

    Alimentazione circuito di potenza 400V Trifase 50 Hz
    Alimentazione ausiliari 24 Vac
    Per logiche di funzionamento particolari qudro elettromeccanico con possibilità di controllo da PLC
    I quadri sono conformi alla CEI EN 60204

GRUPPO MOTO-RIDUTTORE

Motori trifase autofrenanti ventilati alimentati a 400 V dimensionati in base alla grandezza del portone ed accoppiati sul rullo avvolgi cinghie attraverso dei giunti elastici. Tipo di funzionamento S1 (servizio continuo). Gruppo riduttore con cassa in ghisa e verniciato, idoneo a sopportare applicazioni gravose. Il numero dei gruppi motoriduttore dipende dalle dimensioni della porta e sono distribuiti lungo il rullo avvolgitore inserito nella traversa (vel. medie 0,1 - 0,2 m/s).
TELO MODULARE

Il manto è composto da singoli settori inseriti in profili doppia ogiva. Questo sistema permette di sostituire in caso di danneggiamenti o usura i singoli settori che compongono il manto senza dover sostituire l’intero telo.
CINGHIE DI SOLLEVAMENTO

Le cinghie vengono fissate al rullo avvolgitore a mezzo di piastre imbullonate e al traliccio inferiore a mezzo di un particolare sagomato regolabile in altezza. Le due stremità delle cinghie sono asolate e cucite con tenuta della cucitura certificata fino a 1500 kg ogni cinghia.

FUNZIONAMENTO

Le cinghie di trazione sono fissate sull’albero avvolgitore e vengono ancorate a mezzo di attacchi registrabili al traliccio inferiore, il quale sollevandosi raccoglie i successivi impacchettando il manto del portone. Verranno forniti ulteriori dettagli in fase di progettazione e realizzazione dei portoni. Il traliccio superiore è fissato alla traversa e le cinghie di sollevamento sono fissate sul doppio traliccio inferiore.

CHIEDI INFORMAZIONI SUL PRODOTTO