Masterplan

Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono...
Il cemento è uno dei materiali più utilizzato nell’edilizia attuale a partire dalla prima metà del Novecento e “plasmato” da architetti innovativi come Auguste Perret, Le Corbusier, Frank Lloyd Wright, Kenzo Tange e Alvar Aalto, che contribuirono in modo determinante al processo di rinnovamento dell’architettura del XX secolo. Il personaggio più importante di questa corrente, detta Movimento Moderno, fu Le Corbusier, che diede vita al Brutalismo (nome che deriva dal termine francese “Beton Brut”) e conferì a questo materiale una dignità mai avuta prima, rendendolo di fatto un materiale costruttivo di massa. Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia ad una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un'attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Un'ampia gamma di materiali diversi ispirata al cemento armato nella sua versione più moderna, un omaggio al fascino deciso del calcestruzzo industriale.
Leggi altro
25 Febbraio 2019 ·   1 anno fa
Nessuna foto disponibile
Drop a file here to upload.
Impossibile caricare il contenuto. Riprova.