L’attenzione verso il paesaggio e, più nel dettaglio, verso il giardino in ambito privato e le aree verdi in ambito pubblico, ha assunto un’importanza sempre più preponderante negli ultimi decenni all’interno della progettazione di soluzioni...
L’attenzione verso il paesaggio e, più nel dettaglio, verso il giardino in ambito privato e le aree verdi in ambito pubblico, ha assunto un’importanza sempre più preponderante negli ultimi decenni all’interno della progettazione di soluzioni architettoniche in grado di coniugare l’edificio con gli spazi esterni.

Il professionista è quindi sempre più spesso chiamato ad operare scelte paesaggistiche di diversa portata, capaci di garantire un equilibrio tra scelte architettoniche, spazi esterni fruibili e paesaggio preesistente. Questo corso si pone pertanto l’obiettivo di fornire ai professionisti gli strumenti basilari per affrontare la progettazione di ambiti privati (come i giardini ed i terrazzi) e di ambiti pubblici (dall’oasi naturalistica al parco giochi urbano).
Obiettivi e destinatari del corso

Partendo da un’introduzione pensata per acquisire le nozioni fondamentali relative al paesaggio ed al giardino, il corso approfondisce gli aspetti essenziali della progettazione di uno spazio verde, senza tralasciare gli aspetti tecnici basilari (censimento, rilievo, rappresentazione grafica e scelte tecniche). Il professionista potrà in questo modo arricchire le proprie conoscenze architettoniche accompagnandole con un sapere tecnico relativo agli aspetti botanici, le possibilità di progettare in modo ecosostenibile e di affrontare diversi livelli di progettazione del verde. Tutte le lezioni costituiscono un excursus che tocca le diverse aree di intervento in architettura paesaggistica, e sono corredate da un ampio apparato di casi ed immagini, pensato per facilitare l’apprendimento delle nozioni essenziali attraverso l’utilizzo di esempi tratti da realtà paesaggistiche note a livello internazionale e nazionale.

I destinatari del corso sono architetti, ingegneri, e geometri, nonché professionisti dell’ambito dell’edilizia che vogliano approcciarsi al mondo della progettazione del verde e cercano gli strumenti basilari per affrontarla sia in ambiti privati (come i giardini ed i terrazzi) sia in ambiti pubblici (dal parco giochi all’oasi naturalistica).
Leggi altro
11 Giugno 2019 ·   1 anno fa
Il corso riprende ed illustra le basi della disciplina del design degli interni e si suddivide in tre sezioni: la prima attraverso un breve excursus sulla storia del design, mostra come la progettazione degli interni si sia evoluta fino ad...
Il corso riprende ed illustra le basi della disciplina del design degli interni e si suddivide in tre sezioni: la prima attraverso un breve excursus sulla storia del design, mostra come la progettazione degli interni si sia evoluta fino ad arrivare al moderno e multiforme concetto di design, consentendoci di conoscere stili e tendenze del passato e fornendo interessanti stimoli per la progettazione.
La seconda sezione invece rappresenta una vera e propria guida pratica di base sullo sviluppo del progetto d’interni, affrontando passo dopo passo tutte le fasi che lo compongono: dall’analisi del contesto allo studio delle esigenze dei committenti, dalla distribuzione degli arredi alla stesura del progetto definitivo, dalla selezione dei materiali allo studio del colore delle differenti superfici.
L’ultima parte affronta infine in generale tutti i vari ambiti in cui al giorno d’oggi l’interior design trova espressione. Partendo dal progetto destinato ad abitazioni e ambienti privati, passando per il settore degli uffici, delle strutture ricettive, dei locali pubblici e degli spazi commerciali, concludendo con il tema dedicato agli allestimenti, sia fieristici sia museali. La progettazione si ritrova pertanto di volta in volta a confrontarsi, mescolarsi ed evolversi al fianco di altre discipline quali il marketing, l’arte, l’intrattenimento, etc…
Obiettivi e destinatari del corso

Il corso base è destinato ai professionisti (Architetti, Ingegneri, Geometri, ecc) che vogliono aprire una finestra sul variegato mondo del design degli interni per accrescere il proprio bagaglio culturale e professionale.
Leggi altro
11 Giugno 2019 ·   1 anno fa
La gestione della luce diventa sempre più importante nel contesto di un progetto architettonico di qualsiasi tipo (residenziale, commerciale, urbanistico, ecc…) per completarne ed esaltarne gli aspetti estetici, funzionali e di comfort.
Il corso...
La gestione della luce diventa sempre più importante nel contesto di un progetto architettonico di qualsiasi tipo (residenziale, commerciale, urbanistico, ecc…) per completarne ed esaltarne gli aspetti estetici, funzionali e di comfort.
Il corso vuole pertanto fornire ai professionisti le conoscenze base sulle fonti luminose tenendo conto delle loro caratteristiche tecniche e del fattore di risparmio energetico, saranno indicate le normative e le linee guida ed esposte le buone prassi per disposizione delle sorgenti luminose per esaltare la qualità della luce nei vari ambienti.

Verrà infine, svolta una breve esposizione sull’uso del software gratuito DIALUX per la progettazione illuminotecnica.
Obiettivi e destinatari del corso

I destinatari del corso sono tecnici progettisti (Architetti, Ingegneri, Geometri, Periti, ecc) che vogliono ampliare le proprie competenze approcciandosi alla tematica dell’illuminotecnica.
Leggi altro
11 Giugno 2019 ·   1 anno fa
Oggi, è sempre più importante sapere intervenire in maniera efficace per risanare e recuperare il patrimonio edilizio soggetto a degrado e dissesto, sia al fine di favorire il contenimento degli sprechi di risorse e di energia, sia al fine di...
Oggi, è sempre più importante sapere intervenire in maniera efficace per risanare e recuperare il patrimonio edilizio soggetto a degrado e dissesto, sia al fine di favorire il contenimento degli sprechi di risorse e di energia, sia al fine di ridurre il consumo di suolo.

In qualità di progettisti occorre “sapere vedere” e cogliere le opportunità che possono derivare dal recupero delle preesistenze.

E' quindi importante conoscere le cause e gli effetti del degrado edilizio, comprendere le condizioni di stabilità delle strutture e le possibili cause di dissesto, con l’obiettivo di attuare efficaci interventi di risanamento, di consolidamento e, quindi, di conservazione edilizia. La finalità di questo corso è quella di acquisire le conoscenze di base relative a questi temi.

La ricchezza delle tematiche riconducibili al tema della conservazione edilizia è resa all’interno del corso mediante un’articolata ed eterogenea trattazione di temi rappresentativi.

I temi trattati attengono all’importanza di un’azione progettuale preventiva rispetto al rischio di insorgenza di degrado o dissesto edilizio, agli aspetti sanitari del degrado, al concetto di durabilità delle costruzioni analizzato attraverso gli articoli delle Norme Tecniche delle Costruzioni, all’importanza dell’analisi geomorfologica del sito in fase preliminare alla costruzione, alle tipologie di degrado definite dalla Norma Uni 1118/2006, con particolare riferimento al degrado causato dall’umidità, alle tecniche di rinforzo e consolidamento delle strutture edilizie, alla tecniche di risanamento di strutture affette da fenomeni di umidità di risalita capillare, agli effetti causati dai ponti termici e alle relative soluzioni correttive, solo per citarne alcuni. La trattazione è corredata da una ricca documentazione grafica e fotografica.

Il filo rosso conduttore delle tematiche trattate è espresso dal titolo Progettare, dirigere i lavori e intervenire in maniera consapevole che contiene un invito ad una riflessione circa le relazioni intercorrenti tra gli errori e omissioni occorsi nelle fasi del progetto e della costruzione edilizia e l’insorgenza del degrado e del dissesto edilizio.
Leggi altro
11 Giugno 2019 ·   1 anno fa
Nessuna foto disponibile
Drop a file here to upload.
Impossibile caricare il contenuto. Riprova.