Link copied to your clipboard
Filter Timeline:
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Giordano Sandrini è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Il nuovo stadio di Populous in Arabia Saudita è una rivoluzione nel mondo dell'architettura e dello sport

    In Arabia Saudita, un progetto avveniristico sta per cambiare il volto delle esperienze sportive e degli spettacoli dal vivo. Lo Stadio Prince Mohammed Bin Salman, situato nella città di...
    Il nuovo stadio di Populous in Arabia Saudita è una rivoluzione nel mondo dell'architettura e dello sport

    In Arabia Saudita, un progetto avveniristico sta per cambiare il volto delle esperienze sportive e degli spettacoli dal vivo. Lo Stadio Prince Mohammed Bin Salman, situato nella città di Qiddiya a soli 40 minuti da Riyadh, rappresenta una pietra miliare nell'innovazione architettonica e tecnologica.

    Dominando la spettacolare scogliera di Tuwaiq, alta 200 metri, questo stadio da 45.000 posti realizzato da Populous non è solo un luogo per gli eventi sportivi, ma un'affermazione di visione e progresso. La sua struttura completamente integrata, con tetto, campo e parete a LED combinati, segna una nuova era nell'architettura degli stadi, consentendo al luogo di adattarsi e trasformarsi per ospitare una vasta gamma di eventi, dai tornei sportivi ai concerti.

    Una delle caratteristiche più sorprendenti dello stadio è la parete a LED, che non solo offre un'esperienza visiva straordinaria durante gli eventi, ma si apre sul panorama circostante quando non è in uso, offrendo viste mozzafiato sulla scogliera e sulla città sottostante.

    Inoltre, lo stadio è dotato di tecnologie all'avanguardia che offrono agli spettatori un'esperienza interattiva senza precedenti. Attraverso l'utilizzo di dispositivi come l'HoloBox, è possibile interagire virtualmente con personaggi famosi e giocatori, rendendo ogni visita allo stadio un'esperienza unica e coinvolgente.

    Ma non è solo l'aspetto estetico a rendere questo stadio unico. Il suo impegno per la sostenibilità è altrettanto impressionante. Grazie a un innovativo sistema di climatizzazione che utilizza un lago costruito sotto l'edificio, lo stadio riduce il suo impatto ambientale e può ospitare eventi durante tutto l'anno, indipendentemente dalle condizioni esterne.

    Conforme ai rigidi standard della FIFA per le competizioni nazionali e internazionali, lo Stadio Prince Mohammed Bin Salman è già considerato come una possibile sede per i Mondiali del 2034. La sua combinazione di design all'avanguardia, tecnologia innovativa e impegno per la sostenibilità lo rende non solo un luogo per lo sport e lo spettacolo, ma un simbolo di progresso e visione futura.
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • MCST | testaccio art labs and sport park di Natoffice

    School campus, open-air sports fields, indoor swimming pool, changing rooms, cafeteria, restaurant, artists’ and craftsmen’s studios, art exhibition, open-air cinema, public square, archaeological walk, car
    park

    Rome, Italy

    51600 m2
    260...
    MCST | testaccio art labs and sport park di Natoffice

    School campus, open-air sports fields, indoor swimming pool, changing rooms, cafeteria, restaurant, artists’ and craftsmen’s studios, art exhibition, open-air cinema, public square, archaeological walk, car
    park

    Rome, Italy

    51600 m2
    26000 m3
    8,2 M€

    July 2020 - International competition in 2 phases - 50 participants - 3rd Prize

    The proposal outlines an archeological public park, that overlays to the neighborhood existing marginality, the magnificence of the surrounding open and historical spaces: monte testaccio, englishmen’ cemetery, cestia pyramid, aurelian ancient walls and resistance park with adalberto libera post office building.

    The masterplan configures a green slope as an edge to protect the neighbourhood’s core, which will be the place of playing, meeting, education, culture, memory, exhibitions, performances, urban events, sports and leisure. the grassy slope turns around the plot, containing inside sport facilities, artists’ labs and new urban venues, by creating new perspectives and visual connections with context’s archeological and historical places.

    The project intertwines the concept of open space as a new strategy that connects spaces and time of the city, creating a new level of perception and giving the opportunity to assemble, open and accomplish new public spaces, constituting an well interconnected and greatly extensive education and sport campus.

    christian gasparini architetto
    reggio emilia | milano | www. n a t o f f i c e . i t
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Angry Architects è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Nuovo Stadio Olimpico del Nuoto a Taranto

    In vista della XX edizione dei Giochi del Mediterraneo che si terranno dal 13 al 22 giungo 2026, la città di Taranto sarà protagonista. Iniziate le procedure per realizzare gli impianti sportivi per l'evento. Tra le sei strutture da realizzare ex novo,...
    Nuovo Stadio Olimpico del Nuoto a Taranto

    In vista della XX edizione dei Giochi del Mediterraneo che si terranno dal 13 al 22 giungo 2026, la città di Taranto sarà protagonista. Iniziate le procedure per realizzare gli impianti sportivi per l'evento. Tra le sei strutture da realizzare ex novo, è incluso lo Stadio Olimpico del nuoto, oggetto del concorso di progettazione svoltosi in due fasi. Si è aggiudicato la vittoria, lo studio MDU architetti di Prato, in raggruppamento con OPEN Ingegneria, ESA Engineering, Paesaggisti per caso, Andrea Fiaschi e Alessio Mincioppi come consulenti.

    Il progetto di MDU architetti è stato selezionato "per la lodevole integrazione percettiva con il mare e con il contesto identitario, storico e paesaggistico dell'area di Torre d'Ayala" commenta Benedetta Tagliabue, membro della giuria.

    Il progetto si integra con l'area del parco costiero, con tracce archeologiche al suo interno. Nell'area sorge anche una torre settecentesca che costituisce anche l'accesso al parco, rappresentando anche un simbolo della città.

    Il progetto si distingue anche per l'approccio flessibile e innovativo nell'adozione di soluzioni costruttive e materiche, tecnologiche e impiantistiche: particolarmente intelligente appare l'uso dell'acqua e dell'energia, nel loro recupero e riuso per una riduzione dei consumi.

    Il progetto si articola su tre livelli e garantisce un rapporto visivo fra le due piscine, il mare e l'andamento costiero. L'accesso alla piscina al chiuso è consentito dal viale principale, anticipato da una nuova piazza urbana connessa all'edificio dalla torre d'Ayala, che segna il collegamento con il parcheggio e il viale pedonale e ciclabile.
    Inserito anche nel progetto, un rifacimento della costa: aggiunti un piccolo molo, connesso ad una banchina ribassata per accedere al mare per le attività in acque libere e una gradonata, con funzione di tribuna, che è rivolta verso il mare, realizzata per spettatori e bagnanti.

    Progetto: MDU Architetti
    Progetto strutture: OPEN ingegneria
    Progetto impianti, Acoustic engineering & Lighting design: ESA engineering
    Valutazioni geologiche: Geologo Andrea Fiaschi
    Consulenti paesaggisti: Paesaggisti per caso
    Consulente tecnico: Alessio Mncioppi
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Planetek Italia Ad
    Planetek Italia
    https://www.planetek.it/
  • Federica Seregni è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Il nuovo stadio di Inter e Milan di Populous

    Milano avrà una nuova Cattedrale: il nuovo stadio di Inter e Milan avrà una forma unica. Quella disegnata dagli architetti dello studio americano Populous, ispirata al Duomo e alla Galleria Vittorio Emanuele II, a cui nerazzurri e rossoneri hanno...
    Il nuovo stadio di Inter e Milan di Populous

    Milano avrà una nuova Cattedrale: il nuovo stadio di Inter e Milan avrà una forma unica. Quella disegnata dagli architetti dello studio americano Populous, ispirata al Duomo e alla Galleria Vittorio Emanuele II, a cui nerazzurri e rossoneri hanno affidato la realizzazione dell’arena che dal 2027 ospiterà le partite. Si discute e si discuterà ancora tanto sul futuro del Meazza, che al momento dovrebbe essere parzialmente demolito dopo i Giochi olimpici invernali del 2026 (qui si farà la cerimonia di apertura) e riconvertito in un "distretto sportivo e commerciale", ma intanto Inter e Milan fanno un altro passo in avanti.
    Intanto, però, la scelta di Populous dà un preciso indirizzo. Svelata nel settembre 2019, la Cattedrale ha, così come appare nei rendering, un grande appeal: è uno stadio mai visto e risponde alla volontà delle due dirigenze di avere tra le mani un progetto davvero moderno. Dai quasi 80mila spettatori del Meazza si passerà ai massimo 65mila del nuovo stadio.
    Una galleria circonderà tutta la Cattedrale, che sarà avvolta da una facciata in vetro ed è progettata per essere l’impianto più eco-sostenibile d’Europa. Grazie a installazioni tecnologiche, inoltre, lo stadio diventerà nerazzurro e rossonero a seconda della squadra che giocherà e sarà ecosostenibile. La galleria sarà ventilata naturalmente e pannelli solari saranno integrati sulla copertura dell’edificio.
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Eduardo Pardo è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Tommaso Bordini è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Solaris Tende è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • LYM Store Ad
    LYM Store
    https://store.lym.it/
  • Facchiano Enrico è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Cappellini Maurizio è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • White Rex project è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Luca Pagliari è entrata nel gruppo
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto. Riprova.