Strutture reticolari

18 Settembre 2017
I nodi sono eseguiti in lega anticorodal di alluminio classe "6060" o "11S" ad alta resistenza meccanica; di forma sferica con facce piane in corrispondenza dei bulloni; completi di fori filettati il cui diametro consenta la portata concentrata...
I nodi sono eseguiti in lega anticorodal di alluminio classe "6060" o "11S" ad alta resistenza meccanica; di forma sferica con facce piane in corrispondenza dei bulloni; completi di fori filettati il cui diametro consenta la portata concentrata sulle varie aste di collegamento.Il diametro dei nodi viene calcolato in funzione dei carichi concentrati sul nodo stesso. Il nodo è costruito in modo da permettere tulle le costruzioni spaziali basate sui moduli tetraedrici, semiottaedrici e cubici, nei vari assi ruotati nello spazio.Il nodo, cavo all'interno viene ottenuto per lavorazione plastica ed è formato da un unico elemento sferico senza calotte o chiusure avvitate o saldate; in alternativa sono possibili nodi speciali a sezione piana.
Leggi altro
18 Settembre 2017 ·   2 anni fa
Le aste sono costituite da profilati tubolari tondi il cui diametro esterno e lo spessore vengono calcolati in funzione dei carichi di punta e/o trazione che devono sostenere le aste. Le aste sono eseguite in lega anticorodal di alluminio classe...
Le aste sono costituite da profilati tubolari tondi il cui diametro esterno e lo spessore vengono calcolati in funzione dei carichi di punta e/o trazione che devono sostenere le aste. Le aste sono eseguite in lega anticorodal di alluminio classe "6060" anodizzato colore naturale, o verniciate con polveri poliuretaniche.
Le modalità di verniciatura rispecchiano le indicazioni di qualità 001-84. Il raccordo tra l'asta e la sfera è eseguito con terminale conico tornito, portante un bullone in acciaio che viene ruotato per avvitamento e svitamento da apposito manicotto in alluminio anodizzato a forma di esagono cavo.
Il bullone deve risultare integro nella sua sezione, senza fori o asolature per chiavette di trascinamento. Il fissaggio tra terminale conico e asta di alluminio viene effettuato meccanicamente senza bulloni, viti o rivetti in vista, detta operazione viene realizzata per deformazione plastica del tubo in alluminio con rullatura su apposita gola, ricavata nel terminale conico.
L'asta non presenta saldature (né in vista, né all'interno del tubo stesso), né viti o bulloni in vista, è inoltre priva di fori o asolature sia sul tubo che sul raccordo conico o sul manicotto. All'interno del terminale conico viene alloggiato il bullone in acciaio avente un tratto di gambo a forma esagonale, che consente, attraverso un apposito manicotto, l'avvitamento del bullone stesso alla sfera.
Leggi altro
18 Settembre 2017 ·   2 anni fa
Sono realizzati in modo diverso a seconda se trattasi di strutture sostenute da colonne o da trave perimetrale continua in cemento armato.Nel primo caso l'appoggio viene sempre realizzato in corrispondenza di un nodo sull'estradosso della...
Sono realizzati in modo diverso a seconda se trattasi di strutture sostenute da colonne o da trave perimetrale continua in cemento armato.Nel primo caso l'appoggio viene sempre realizzato in corrispondenza di un nodo sull'estradosso della struttura con un apposito capitello da bullonare alla sommità della colonna stessa.Nel caso di trave perimetrale in cemento armato, l'appoggio può essere effettuato con una serie di apparecchi simili ai capitelli usati per appoggio su colonne, fissati ai nodi perimetrali all'estradosso ed appoggiati sulla trave.Gli appoggi sono eseguiti in acciaio zincato a caldo e verranno progettati in modo che sopportino i carichi totali ( peso copertura, carichi accidentali) consentendo movimenti per dilatazione termica.
Leggi altro
18 Settembre 2017 ·   2 anni fa
Nessuna foto disponibile
Drop a file here to upload.
Impossibile caricare il contenuto. Riprova.