3 minuti di lettura (541 parole)

Frame, disegnata per Snaidero dall’architetto Iosa Ghini

IL PROGETTO
Con Frame, disegnata per Snaidero dall'architetto Iosa Ghini, la cucina visita l'immaginario classico interpretandolo in chiave estremamente contemporanea.
Un neo-chic che cita e riattualizza anche in chiave funzionale, alcuni elementi iconici della progettazione classica: l'anta telaio, interpretata con apertura con gola, l'utilizzo di laccature lucide e opache per valorizzare con discrezione la preziosità delle superfici, la grande cappa, disponibile in bronzo o acciaio inox, che focalizza con personalità e stile l'area operativa della cucina.
Una cucina che parla un linguaggio di classe, con una visione molto internazionale.

ELEMENTI CARATTERIZZANTI

LA SUGGESTIONE DELL'ANTA TELAIO, LA MODERNITA' DELLA GOLA
Frame è un progetto che rappresenta perfettamente lo stile "classico contemporaneo" ovvero quella progettazione che re-interpreta elementi che appartengono alla tradizione dell'arredo con una funzionalità e un'estetica di raffinata modernità. L'anta è una classica anta telaio, declinata in chiave moderna grazie all'apertura con gola, garanzia di pulizia estetica e identità senza tempo.

LA CAPPA: IDENTITA' E FUNZIONE
La cappa rappresenta un elemento progettuale centrale, fulcro dell'operatività domestica come da immaginario classico. Disponibile a parete nelle versioni da 90, 120 e 180 cm, e centro-stanza da 150 cm, in finitura inox o bronzo, si caratterizza per il telaio metallico che la ospita, elemento progettuale che ritroviamo anche come supporto di isole e penisole e come elemento sotto-pensile, a caratterizzare l'unicità del progetto.

MOBILI D'ISPIRAZIONE CLASSICA
L'atmosfera calda ed accogliente del progetto Frame trova conferma nei mobili ideati per arredare spazi che sconfinano nel living: credenze con cristalliere, vetrinette e armadi a giorno, arredano elegantemente anche questi ambienti.

DETTAGLI INDUSTRIAL-CHIC
Elementi metallici, disponibili in tutte le finiture laccate, bronzo, inox e peltro, caratterizzano funzionalmente e esteticamente il progetto, comparendo in alcuni punti precisi, individuati fra i mobili pensili, le basi, gli armadi e l'isola, e come elementi living indipendenti.

FLESSIBILITA' PROGETTUALE E SARTORIALITA' TAILOR-MADE
Il progetto offre una straordinaria gamma di finiture e materiali per le ante (tutti i laccati opachi, lucidi e micalizzati e due raffinate opzioni in legno) e una versatilità progettuale che consente un'interpretazione del progetto realmente a misura di tutte le esigenze, da un gusto più classico, fino a delle declinazioni più moderne e industrial-chic.

MASSIMO IOSA GHINI
Massimo Iosa Ghini fondatore di Iosa Ghini Associati, società di architettura e design con sedi a Bologna, Milano e Miami.
Iosa Ghini sviluppa progetti di architettura, interiors e design di prodotti a livello internazionale.
La grande attenzione alla sostenibilità si esprime in progetti come i Ferrari Store in tutto il mondo, il sistema di trasporto elettrico People Mover a Bologna e
nell'hospitality con un nuovo concept innovativo Design Club Collection e nell'ultimo Starhotels E.CH.O. per Prelios Sgr. Progetti residenziali sono stati realizzati per importanti clienti come Oko Group e CMC Group.
Massimo Iosa Ghini nominato Ambasciatore del Design Italiano e Socio Effettivo del Comitato Leonardo, nel 2015 ha ricevuto il Premio Marconi per la Creatività.

Copyright

© Iosa Ghini Associati

GO! 2025 Concorso di grafica per logo e visual ide...
3 modi per risolvere le problematiche dei cantieri...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.edilsocialnetwork.it/