La direttiva europea 31/2010 che impone agli Stati membri di abbattere i consumi degli edifici, responsabili del 40% del consumo globale di energia dell’Unione Europea, prevede che in Italia nei prossimi anni si potranno costruire solo edifici a...
La direttiva europea 31/2010 che impone agli Stati membri di abbattere i consumi degli edifici, responsabili del 40% del consumo globale di energia dell’Unione Europea, prevede che in Italia nei prossimi anni si potranno costruire solo edifici a energia quasi zero, meglio noti come edifici NZEB (Nearly Zero Energy Buildings).
L’edificio NZEB quindi non è più l’edificio avveniristico del futuro, ma è il presente della progettazione.
In regione Lombardia tutti gli edifici di nuova costruzione o le ristrutturazioni rilevanti il cui progetto viene presentato a partire dal 01 gennaio 2016 devono rispondere ai requisiti nZEB (nearly zero-energy buildings) edifici ad energia quasi zero. Vengono pertanto anticipati di 5 anni (3 per gli edifici pubblici) i tempi di applicazione dei nuovi decreti nazionali riguardanti l’efficienza energetica degli edifici.
Si aprono, pertanto, nuovi scenari ed opportunità per tutti i professionisti che saranno pronti per affrontare questi nuovi concetti di progettazione. Il corso vuole affrontare questa rivoluzione, intendendo collocare il tema nello scenario più ampio del costruire dei prossimi venti anni valutando gli strumenti e gli esempi per capire cosa e com’è un edificio nZEB.
Leggi altro
11 Giugno 2019 ·   6 mesi fa
Impossibile caricare il contenuto. Riprova.