Informazioni
  • Iscritto 2 anni fa
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Quali sono i vantaggi del fotovoltaico aziendale? Ecco perché dovresti installarne uno sul tetto del capannone della tua attività prima che sia troppo tardi!


    Anche tu sei preoccupato per i costi energetici che la tua azienda dovrà sostenere?

    Stai cercando in tutti modi di trovare una...
    Quali sono i vantaggi del fotovoltaico aziendale? Ecco perché dovresti installarne uno sul tetto del capannone della tua attività prima che sia troppo tardi!


    Anche tu sei preoccupato per i costi energetici che la tua azienda dovrà sostenere?

    Stai cercando in tutti modi di trovare una soluzione definitiva per non dover affossare i bilanci della tua impresa con i costi energetici?

    Vuoi traghettare la tua attività verso il futuro senza impattare ulteriormente sull’ambiente?

    La risposta a tutte queste domande c’è ed è molto semplice: fotovoltaico aziendale.

    Negli ultimi anni infatti si parla sempre di più di energie rinnovabili e di transizione energetica. Ma non se ne parla soltanto, si agisce anche. Complici i continui rincari dell’energia che si sono verificati in questi ultimi mesi infatti, sono sempre più gli imprenditori che hanno deciso di ricorrere a questi  sistemi per abbattere i loro costi.

    Ma a ben vedere, non si tratta solo di ridurre i costi energetici, si tratta anche di rendere la propria azienda più sostenibile e quindi fare un passo verso la carbon neutrality. I vantaggi del fotovoltaico aziendale sono infatti diversi e comprenderli appieno può solamente farti venire ancora più voglia di installarne uno.

    Nonostante i dubbi che ancora aleggiano attorno all’energia solare, quella del fotovoltaico aziendale è una tecnologia che si sta diffondendo sempre di più. I vantaggi del fotovoltaico aziendale sono diversi e sono bastati i primi precursori ad investire in questo settore a generare un circolo virtuoso che si sta allargando sempre più. Un circolo virtuoso che è anche sostenuto dallo stato italiano e dall’Unione Europea con misure ed incentivi ad hoc volti anche al raggiungimento di determinati obiettivi prefissati da accordi internazionali da essi stessi sottoscritti.

    Utilizzare i vantaggi del fotovoltaico aziendale per ricavare l’energia elettrica di cui ha bisogno la tua attività e risparmiare sui costi è senza dubbio una mossa intelligente come puoi verificare tu stesso leggendo la nostra guida cliccando qui. 

    Vediamo meglio il perché in questo approfondimento:  https://www.solarcash.eu/blog/tutti-i-vantaggi-del-fotovoltaico-aziendale/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Pro e contro caldaia a condensazione: alla scoperta di tutti i vantaggi e gli svantaggi di questo dispositivo per il riscaldamento domestico


    Visti i recenti aumenti del costo del gas ha deciso di cambiare il sistema di riscaldamento per cercare di risparmiare sulle bollette?

    Niente paura, non...
    Pro e contro caldaia a condensazione: alla scoperta di tutti i vantaggi e gli svantaggi di questo dispositivo per il riscaldamento domestico


    Visti i recenti aumenti del costo del gas ha deciso di cambiare il sistema di riscaldamento per cercare di risparmiare sulle bollette?

    Niente paura, non sei il solo a pensare di farlo. Il costo del gas è infatti salito alle stelle anche grazie all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia e sono in molti a valutare di sostituire la vecchia caldaia. Pertanto sono in molti che come te si stanno chiedendo quale tipologia di caldaia acquistare.

    Sicuramente, se sei in questa fase, ti sarai imbattuto nelle classiche caldaie a condensazione anche se forse non ti hanno convinto del tutto. Proprio per questo motivo abbiamo chiesto ai nostri esperti di elencarci i pro ed i contro delle caldaie a condensazione in modo da renderti più agevole la scelta. D’altronde è solo conoscendo bene i vantaggi e gli svantaggi di questi dispositivi che potrai effettuare una scelta cosciente e di cui non ti pentirai.

    Pronto a scoprire i pro ed i contro delle caldaie a condensazione? Allora clicca qui!  https://www.valoreenergia.it/blog/pro-e-contro-caldaia-a-condensazione/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • FAQ Comunità energetiche: tutte le riposte alle domande più digitate sui motori di ricerca



    Le comunità energetiche rinnovabili sono la vera novità dei prossimi nel campo dell’energia rinnovabile. Grazie ad esse infatti è possibile compiere un passo deciso verso la transizione ecologica del...
    FAQ Comunità energetiche: tutte le riposte alle domande più digitate sui motori di ricerca



    Le comunità energetiche rinnovabili sono la vera novità dei prossimi nel campo dell’energia rinnovabile. Grazie ad esse infatti è possibile compiere un passo deciso verso la transizione ecologica del sistema produttivo e dei consumi in modo da renderli più sostenibili. Cogliendo le opportunità offerte dalle nuove tecnologie, adesso anche per i cittadini italiani è possibile unirsi per acquistare rilevanza nel settore energetico.

    Mettendo in comune l’energia prodotta dai loro impianti a fonti rinnovabili, e redistribuendosela fra di loro possono dare vita alle cosiddette comunità energetiche. Un nuovo soggetto che porta incredibili vantaggi a chi decide di farne parte.

    Proprio per illustrare questa nuova possibilità abbiamo deciso di riassumere, tramite alcune FAQ comunità energetiche, alcune dei punti salienti delle comunità energetiche a fonti rinnovabili.

    Clicca qui per scoprire le FAQ comunità energetiche a cui ha dato risposta Valore Comunity:  https://www.valorecommunity.it/blog/faq-comunita-energetiche/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Bonus impianto fotovoltaico 2023 al via. Scopri quali sono, a chi spettano e come richiederli

    L’Agenzia delle Entrate ha finalmente pubblicato le regole per usufruire del credito d’imposta cui avresti diritto per le spese per l’installazione dei sistemi di accumulo dell’energia collegati...
    Bonus impianto fotovoltaico 2023 al via. Scopri quali sono, a chi spettano e come richiederli

    L’Agenzia delle Entrate ha finalmente pubblicato le regole per usufruire del credito d’imposta cui avresti diritto per le spese per l’installazione dei sistemi di accumulo dell’energia collegati ad impianti fotovoltaici. In realtà le regole non si riferiscono solo a questo tipo di impianti ma più in generale a tutti quelli a fonti rinnovabili, anche se in questo approfondimento esamineremo solo quelli relativi agli impianti fotovoltaici.

    Le nuove regole del bonus impianto fotovoltaico 2023 sono state previste dalla Legge di Bilancio 2022 che di fatto proroga la scadenza della detrazione al 2024. Grazie a questa proroga, è possibile ottenere un’agevolazione per l’installazione di questi impianti pari alla metà della spesa che hai sostenuto. Tale detrazione potrà essere fruita anche tramite sconto in fattura: questo significa il tuo impianto fotovoltaico potrebbe costare solamente la metà.

    Ma il bonus impianto fotovoltaico 2023 non ha solo l’obiettivo di abbattere il tuo investimento. Senza dubbio questa agevolazione fiscale può infatti spingere verso l’autoconsumo di energia visto che l’agevolazione include anche le batterie di accumulo. Ma non solo: l’agevolazione è fondamentale anche per coloro che vogliono costituire o entrare a far parte delle comunità energetiche.

    Soprattutto in un periodo come questo, in cui il costo dell’energia sta aumentando sempre di più è fondamentale ricorrere alle energie rinnovabili. La motivazione che dovrebbe spingerti a farlo è soprattutto economica, ma anche ambientale, visto che ricorrere alle rinnovabili ti permetterà di salvaguardare l’ambiente che ti circonda. 

    Abbiamo quindi pensato che potesse interessarti un approfondimento in cui facciamo il punto della situazione su tutti i bonus impianto fotovoltaico 2023.

    Clicca qui per scoprirlo:  https://www.valoreenergia.it/blog/bonus-impianto-fotovoltaico-2023/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Beta Formazione Ad
    Beta Formazione propone il proprio servizio dedicato ai professionisti, una soluzione al momento unica nel panorama nazionale: la Formazione Continua Illimitata.
    Beta Formazione
    https://www.edilbim.it/brands/betaformazione/
  • Comunità energetiche nei condomini. Un esempio pratico di come il concetto di autoconsumo collettivo possa essere applicato ai singoli edifici


    La possibilità di creare delle comunità energetiche all’interno dei condomini, in particolare, è molto allettante. Si tratta infatti dell’opportunità...
    Comunità energetiche nei condomini. Un esempio pratico di come il concetto di autoconsumo collettivo possa essere applicato ai singoli edifici


    La possibilità di creare delle comunità energetiche all’interno dei condomini, in particolare, è molto allettante. Si tratta infatti dell’opportunità di produrre e consumare l’energia elettrica necessaria al fabbisogno degli appartamenti del palazzo tramite dei pannelli fotovoltaici posti sul tetto dell’edificio. L’energia prodotta in questo modo infatti verrebbe redistribuita fra gli tra gli inquilini o immessa in rete e venduta quando è prodotta in eccesso rispetto al consumo. Grazie alle comunità energetiche nei condomini è quindi possibile, per gli inquilini avere un notevole risparmio in bolletta!

    Ma cosa si intende di preciso per le comunità energetiche nei condomini? Qual’è il quadro normativo che le regolamenta?

    Abbiamo cercato di fare il punto della situazione insieme ai nostri esperti in questo approfondimento.

    Clicca qui per scoprire di più sulle comunità energetiche nei condomini:  https://www.valorecommunity.it/blog/le-comunita-energetiche-nei-condomini/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Comunità energetica: quanto risparmio se entro a farne parte? 
    A partire dal 2020 è possibile usufruire dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, non solo per coloro che detengono impianti di produzione del genere. Da ora in poi infatti, l’energia prodotta da questo tipo di impianti...
    Comunità energetica: quanto risparmio se entro a farne parte? 
    A partire dal 2020 è possibile usufruire dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, non solo per coloro che detengono impianti di produzione del genere. Da ora in poi infatti, l’energia prodotta da questo tipo di impianti potrà essere condivisa. A stabilirlo è una direttiva della Comunità Europea.

    A seguito dell’emanazione del decreto Milleproroghe, convertito in legge nel febbraio 2020, in Italia si è tornati a discutere delle comunità di energia rinnovabili, anche dette CER. Parliamo di un vero e proprio slancio alla sostenibilità ambientale. Slancio reso possibile grazie alla direttiva europea RED II del 2018, acronimo di Renewable Energy Directive II.

    Con queste direttive è stato promosso l’uso di energia derivante da fonti rinnovabili e, di conseguenza, l’autoconsumo collettivo, sempre derivante da fonti rinnovabili. Le comunità energetiche assolvono alla funzione di rendere stabili le forme di condivisione dell’energia, dimostrandosi assolutamente funzionali e valide. Possiamo definirle come forme di associazione socio-economiche che fronteggiano il problema dell’autosussistenza energetica con uno sguardo al futuro.

    A questo punto però dovresti sapere che far parte delle Comunità Energetiche potrebbe avere dei vantaggi notevoli sul tuo portafoglio facendoti risparmiare sulle spese in bolletta.

    Se stai cercando la risposta alla fatidica domanda “Comunità Energetica: quanto risparmio?” allora sei nel posto giusto. Abbiamo infatti chiesto ai nostri esperti di rispondere a questa domanda in questo approfondimento.

    Scopri di più cliccando qui:  https://www.valorecommunity.it/blog/comunita-energetica-quanto-risparmio/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Detrazione 65 % imprese per sostituzione riscaldamento. In cosa consiste? E’ valida nel 2023? Come si può ottenere? 
    Le bollette, soprattutto quelle del gas, rappresentano una grossa voce di spesa per le imprese. I contratti di fornitura dell’energia per le aziende infatti sono legate in maniera...
    Detrazione 65 % imprese per sostituzione riscaldamento. In cosa consiste? E’ valida nel 2023? Come si può ottenere? 
    Le bollette, soprattutto quelle del gas, rappresentano una grossa voce di spesa per le imprese. I contratti di fornitura dell’energia per le aziende infatti sono legate in maniera indissolubile al costo della materia prima, quindi del gas metano. Un costo che, anche grazie all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, è notevolmente aumentato. Ed è proprio a causa di questi aumenti vertiginosi che molte imprese rischiano di dover chiudere i battenti visto che i costi di produzione non sono più economicamente sostenibili.

    Questa situazione è inoltre ancora peggiore per tutte quelle imprese che basano il loro sistema di climatizzazione invernale sulle vecchie ed inefficienti caldaie. Con questi sistemi di riscaldamento i consumi sono più elevati e di conseguenza lo saranno anche i costi. L’unica soluzione per abbattere questi costi è sostituire la tua vecchia caldaia con una nuova oppure puntare tutto su un impianto di riscaldamento ad energie rinnovabili. 

    In entrambi i casi, l’investimento da sostenere non è affatto piccolo. Per questo comprendiamo appieno la tua titubanza, in qualità di imprenditore, di implementare questo tipo di cambiamento. Ma non tutto è perduto, abbiamo infatti una bella notizia da darti.

    Con la detrazione 65 % imprese per sostituzione caldaia o sistema di riscaldamento potresti sostenere solo il 35% del costo totale della spesa per questi interventi! Lo stato italiano infatti, sia per agevolare gli interventi di risparmio energetico delle imprese, che per abbattere le emissioni di CO2, ha approvato una serie di incentivi, fra cui appunto al detrazione al 65% per imprese e privati cittadini.

    Ma cosa è di preciso la detrazione 65 % per le imprese? Come funziona? Chi può richiederla?

    Clicca qui per scoprilo:  https://www.solarcash.eu/blog/detrazione-65-imprese-per-sostituzione-riscaldamento-e-valida-nel-2023/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Superbonus 2023. Chi sono i beneficiari? Di quali aliquote potranno usufruire? Quali sono le scadenze?

    Il Decreto Aiuti Quater ha modificato per l’ennesima volta la maxi-detrazione fiscale per l’efficientamento energetico tanto che possiamo parlare di un vero e proprio Superbonus 2023. Nel...
    Superbonus 2023. Chi sono i beneficiari? Di quali aliquote potranno usufruire? Quali sono le scadenze?

    Il Decreto Aiuti Quater ha modificato per l’ennesima volta la maxi-detrazione fiscale per l’efficientamento energetico tanto che possiamo parlare di un vero e proprio Superbonus 2023. Nel frattempo però i potenziali beneficiari della detrazione rischiano seriamente di esserne esclusi a causa del nuovo blocco della cessione dei crediti, se non altro coloro che non possono anticipare le spese e non hanno sufficiente capienza fiscale.

    In ogni caso, dal prossimo anno entreranno in vigore tante novità che riguardano l’utilizzo del bonus fiscale più chiacchierato degli ultimi anni. Abbiamo pertanto deciso di riportare le ultime novità sul Superbonus 2023 in questo approfondimento.

    Scopri di più sul superbonus 2023 qui:  https://www.valoreenergia.it/blog/superbonus-2023-come-funziona/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Come funziona l’autoconsumo fotovoltaico per le imprese: scopriamolo insieme
    La scelta di installare un impianto fotovoltaico sul tetto dei capannoni della propria attività produttiva o commerciale è sempre più comune fra gli imprenditori italiani. Senza dubbio, decidere di passare all’energia...
    Come funziona l’autoconsumo fotovoltaico per le imprese: scopriamolo insieme
    La scelta di installare un impianto fotovoltaico sul tetto dei capannoni della propria attività produttiva o commerciale è sempre più comune fra gli imprenditori italiani. Senza dubbio, decidere di passare all’energia solare per soddisfare i bisogni energetici della propria attività o impresa è vantaggioso sotto molti punti di vista. Soprattutto in un momento come questo, è cruciale per salvaguardarsi dalla crisi energetica ed il caro bollette che sta colpendo duramente le nostre tasche a causa del conflitto tra Russia ed Ucraina.

    Ricorrendo all’energia solare infatti potresti contare sull’autoconsumo fotovoltaico per ridurre i consumi dell’elettricità e abbattere i costi delle bollette. Con un impianto fotovoltaico sul tetto del capannone della tua attività potrai alimentare i tuoi macchinari con un’energia pulita che non produce emissioni di CO2. Ma non solo.

    L’impianto al servizio della tua attività può infatti avvalersi delle batterie di accumulo e stoccare l’energia che produce e che non viene consumata subito. In questo modo, questa energia potrà essere utilizzata per la tua attività anche di notte o in un secondo momento aumentando così la quota di autoconsumo fotovoltaico. Basta pensare che, un impianto con batterie di accumulo dimensionato correttamente e con la giusta superficie a disposizione, ti permetterà di essere indipendente energeticamente ed abbattere i costi della bolletta di oltre l’80%!

    Siamo sicuri che lo avrai già capito: scegliere di installare un impianto fotovoltaico per la tua azienda oggi è la scelta giusta! E se non lo hai ancora capito, prosegui nella lettura di questo approfondimento perché stiamo per elencarti i vantaggi di poter usufruire dell’autoconsumo fotovoltaico!

     https://www.solarcash.eu/blog/autoconsumo-fotovoltaico-per-le-imprese/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Blocchi Isotex Ad
    Isotex blocchi cassero in legno cemento
    https://www.blocchiisotex.com/
  • Conto alla rovescia per il Decreto Comunità Energetica
    Il ministro dell’ambiente annuncia: il Decreto Comunità Energetica è pronto. A breve verranno avviate le consultazioni pubbliche
    Il ministro dell’ambiente Gilberto Pichetto ha da poco annunciato come il Decreto Comunità Energetica sia...
    Conto alla rovescia per il Decreto Comunità Energetica
    Il ministro dell’ambiente annuncia: il Decreto Comunità Energetica è pronto. A breve verranno avviate le consultazioni pubbliche
    Il ministro dell’ambiente Gilberto Pichetto ha da poco annunciato come il Decreto Comunità Energetica sia sostanzialmente pronto. Al rientro dalla Cop 27 infatti, secondo le parole dello stesso Ministro, avrà modo di avviare la consultazione pubblica per condividerne i contenuti con tutti gli attori e gli stakeholder di riferimento.

    Dichiarazioni quantomeno provvidenziali visto che arrivano subito dopo la manifestazione di Legambiente per spronare il Governo alla rapida emanazione del Decreto comunità energetiche che si è tenuta a Roma qualche giorno fa. Al sit-in hanno preso parte la Rete delle Comunità Energetiche Solidali, Kyoto Club, Free, Next, comuni, associazioni e imprese di tutta italia. L’obiettivo della manifestazione è stato chiaro fin da subito: chiedere il superamento dei ritardi e degli ostacoli che stanno attualmente bloccando una delle forme più interessanti di autoconsumo condiviso. 

    Per dover di cronaca dobbiamo inoltre riportare che alla manifestazione aveva partecipato anche Vannia Gava, Viceministra dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (ex Transizione ecologica). Proprio da lei sono arrivate le prime rassicurazioni sul Decreto Comunità Energetica.

    Abbiamo quindi esaminato le dichiarazioni dell’attuale ministro dell’Ambiente e della sua Viceministra cercando di fare chiarezza sull’attuazione delle C.E.R. e sullo stato di avanzamento dei lavori per il Decreto Comunità Energetica.

     https://www.valorecommunity.it/news/decreto-comunita-energetica-pronto/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Nuovo Superbonus con il decreto aiuti quater: ecco tutte le novità


    Il Decreto Aiuti Quater dedica ampio spazio alla maxi detrazione del 110% introdotta grazie al DL Rilancio tanto che a nostro avviso è possibile definirlo un vero e proprio Nuovo Superbonus 110. L’apprezzato quanto criticato...
    Nuovo Superbonus con il decreto aiuti quater: ecco tutte le novità


    Il Decreto Aiuti Quater dedica ampio spazio alla maxi detrazione del 110% introdotta grazie al DL Rilancio tanto che a nostro avviso è possibile definirlo un vero e proprio Nuovo Superbonus 110. L’apprezzato quanto criticato sussidio per gli interventi di “efficientamento energetico” ha subito infatti l’ennesimo stravolgimento, questa volta da parte del governo Meloni.

    Tra le maggiori novità del nuovo Superbonus vi sono senza dubbio un complicato puzzle di scadenze e requisiti che ha l’obiettivo di semplificare il sistema di agevolazioni. Un secondo obiettivo di queste modifiche invece è quello di intervenire su una misura rivelatasi particolarmente esosa per le casse dello stato, come peraltro dichiarato dalla premier Giorgia Meloni. Il tutto si traduce in un lungo elenco di singoli casi ognuno differenziato dall’altro.

    Le misure più impattanti adottate dal Decreto Aiuti Quater o DL 176/2022 riguardano in primis la riduzione dell’aliquota detraibile o convertibile in credito d’imposta che passa al 90% a partire dal 1 gennaio 2023. Il 31 dicembre 2023 l’aliquota tornerà a scendere al 70% nel 2024 e 65% nel 2025 come peraltro è già stato previsto.

    Tuttavia, come abbiamo anticipato prima, il nuovo Superbonus prevede nuove scadenze e modalità di accesso che variano a seconda che a richiedere la detrazione siano:

    condomini,
    edifici unifamiliari,
    case popolari,
    edifici appartenenti alle zone terremotate,
    terzo settore.
    Abbiamo cercato di fare chiarezza su questo nuovo Superbonus qui di seguito insieme ai nostri esperti.

    Scopri di più cliccando qui!
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Solar Cash S.r.l., azienda leader nel settore dell'efficientamento energetico operante in tutta Italia con il brand di Valore Energia ricerca nella sede di Perugia un idraulico specializzato addetto all'installazione e manutenzione di impianti termici, caldaie, climatizzatori e pompe di calore...
    Solar Cash S.r.l., azienda leader nel settore dell'efficientamento energetico operante in tutta Italia con il brand di Valore Energia ricerca nella sede di Perugia un idraulico specializzato addetto all'installazione e manutenzione di impianti termici, caldaie, climatizzatori e pompe di calore da inserire come operaio specializzato.


    Requisiti

    Ricerchiamo risorse con:

    almeno 1 anno di esperienza pregressa in ruoli simili,
    conoscenza termotecnica,
    predisposizione alla formazione su nuovi prodotti,
    capacità di interfacciarsi con la clientela,,
    patente,
    residenza in zona.

    Mansioni

    L'attività prevede l'installazione di impianti di climatizzazione, impianti a pompa di calore, stufe e caldaie a biomassa e manutenzione dei relativi impianti.


    Cosa offriamo

    Ottime possibilità di crescita in termini di inquadramento e di reddito,
    Reddito compreso tra i 18 ed i 24 mila euro annui,
    Contratto di lavoro: Tempo pieno, Tempo indeterminato,
    Formazione continua,
    Ambiente dinamico ed in forte espansione,
    Divisa aziendale,
    Furgone,
    Telefono.

    Contratto di lavoro: Tempo pieno, Tempo indeterminato

    Stipendio: €1.400,00 - €1.800,00 al mese


    Benefit:

    Assistenza sanitaria integrativa
    Auto aziendale
    Buoni pasto
    Cellulare aziendale
    Convenzioni aziendali
    Parcheggio libero
    Supporto allo sviluppo professionale

    Orario:

    Dal lunedì al venerdì

    Tipi di retribuzione supplementare:

    Bonus
    Commissione
    Straordinario
    Tredicesima

    Inviare il proprio Curriculum a lucia.contadini@valoreenergia.it
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • Solar Cash S.r.l., azienda leader nel settore dell'efficientamento energetico operante in tutta Italia con il brand di Valore Energia ricerca nella sede di Perugia un operaio specializzato nell'installazione di impianti fotovoltaici ed elettrici.



    Requisiti

    Si richiede:
    Esperienza maturata in...
    Solar Cash S.r.l., azienda leader nel settore dell'efficientamento energetico operante in tutta Italia con il brand di Valore Energia ricerca nella sede di Perugia un operaio specializzato nell'installazione di impianti fotovoltaici ed elettrici.



    Requisiti

    Si richiede:
    Esperienza maturata in attività analoghe per almeno 1 anno,
    Patente,
    Conoscenza di siti e degli standard di sicurezza
    conoscenza delle problematiche di cantiere,
    conoscenza dei prodotti fotovoltaici,
    conoscenza dei sistemi di installazione degli impianti fotovoltaici sia a tetto che a terra,
    predisposizione alla formazione di nuovi su nuovi prodotti.


    Mansioni

    L'attività prevede:
    effettuazione di sopralluoghi nei siti dei cantieri,
    elaborazione delle schede di sopralluogo,
    individuazione delle problematiche logistiche e di cantiere in genere,
    l'elaborazione stime temporali di installazione,
    Esecuzione di lavori di manutenzione preventiva e correttiva sugli impianti fotovoltaici,
    Risoluzione dei problemi di base e assistenza nella riparazione di componenti di sistemi fotovoltaici CC, CA a bassa tensione, acquisizione dati,
    Monitoraggio delle attività dei collaboratori esterni sui siti,
    Monitoraggio delle apparecchiature e dei sistemi dell'impianto per garantire prestazioni sicure, affidabili ed efficienti,
    Monitoraggio e revisione dei dati forniti dalla strumentazione situata in tutto il sito,
    Installazione degli impianti fotovoltaici.


    Cosa offriamo

    L'addetto avrà a sua disposizione:
    Ottime possibilità di crescita in termini di inquadramento e di reddito,
    Reddito compreso tra i 18 ed i 24 mila euro annui,
    le procedure da seguire per una corretta elaborazione dei documenti,
    il listino standard dei prodotti, dei costi di installazione,
    i mezzi aziendali (auto e furgone),
    cellulare aziendale,
    divisa aziendale,
    buoni pasto,
    corsi di aggiornamento professionale,
    tutto il necessario per una corretta posa degli impianti.


    Contratto di lavoro: Tempo pieno, Tempo indeterminato

    Stipendio: €1.400,00 - €1.800,00 al mese



    Benefit:
    Assistenza sanitaria integrativa
    Cellulare aziendale
    Formazione professionale
    Parcheggio libero
    Orario:
    Dal lunedì al venerdì
    Esperienza:
    elettricista: 1 anno (Preferenziale)

    Inviare il proprio Curriculum a lucia.contadini@valoreenergia.it
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
  • L'idrogeno sembra destinato a diventare l’elemento chimico protagonista del panorama energetico europeo per i prossimi anni. A sottolinearlo non sono solo i progressi degli ultimi tempi fatti nello sviluppo di tecnologia in grado di sfruttare questo elemento come fonte di energia, ma anche il...
    L'idrogeno sembra destinato a diventare l’elemento chimico protagonista del panorama energetico europeo per i prossimi anni. A sottolinearlo non sono solo i progressi degli ultimi tempi fatti nello sviluppo di tecnologia in grado di sfruttare questo elemento come fonte di energia, ma anche il Recovery Fund. Sono infatti ben 408 i miliardi stanziati per l’idrogeno dalla UE al 2025, di questi 8 sono dedicati solo all’Italia.

    Una delle soluzioni più diffuse per sfruttare l’idrogeno erano le cosiddette fuel cells (celle a combustibile). Grazie ad esse è infatti possibile produrre energia in modalità cogenerativa ovvero due tipi di energia diversa sfruttando lo stesso combustibile. Grazie a questa tecnologia è dunque possibile sfruttare l’idrogeno domestico ottenendo prevalentemente energia elettrica (con rendimento elettrico 55 %) e calore per produrre acqua calda con un rendimento termico del 15 %. Le fuel cells quindi non sono molto adatte quando si tratta di dover fornire calore al cliente.

    Tuttavia con la nuova caldaia a idrogeno non è più così. Grazie ad essa possiamo davvero parlare finalmente di idrogeno “domestico” nel vero senso del termine. Le nuove caldaie a idrogeno integrano infatti la produzione di un’elevata quantità di calore e di energia elettrica soddisfacendo i consumi domestici. La tecnologia alla base di queste nuove caldaie a idrogeno si basa su principi diversi da quelli delle fuel Cells.

    Abbiamo quindi deciso di spiegare le differenze fra i due metodi ed approfondire il funzionamento ed i vantaggi delle nuove caldaie a idrogeno in questo approfondimento:
     https://www.valoreenergia.it/blog/idrogeno-domestico-per-produrre-calore-ed-elettricita/
    Leggi altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Post is under moderation
    Stream item published successfully. Item will now be visible on your stream.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto. Riprova.