Alla Convention Nazionale Sales & Marketing 2020 di Wavin Italia presentato il nuovo scopo del Gruppo

Alla Convention Nazionale Sales & Marketing 2020 di Wavin Italia presentato il nuovo scopo del Gruppo

Rispondere concretamente alle sfide in termini di “costruzione sostenibile” che l’urbanizzazione porrà in maniera sempre più crescente, proponendo soluzioni che contribuiscano ad un approvvigionamento idrico sicuro ed efficiente, un miglioramento dei servizi igienici e sanitari, lo sviluppo di città resilienti alle condizioni climatiche più avverse e un netto incremento prestazionale degli edifici. Questo il nuovo scopo globale di Wavin, presentato e trasmesso nei giorni scorsi in video conference dal CEO Maarten Roef in oltre 60 uffici e stabilimenti del Gruppo in tutto il mondo e approfondita con dovizia di particolari in occasione della Convention Nazionale Sales & Marketing 2020 organizzata da Wavin Italia.

Uno scopo che non potrà prescindere da una maggiore partecipazione dell’azienda nel dibattito sociale e che si dovrà tradurre, nel medio termine, in un dialogo costante con i comuni, gli imprenditori edili, le ONG, gli ingegneri, gli scienziati, gli installatori e gli appaltatori di tutto il mondo, con l’obiettivo di trovare le migliori soluzioni possibili per risolvere i problemi del nostro tempo.

Ne ha parlato durante la convention nel suo speech introduttivo Emilio Rigiroli, Amministratore Delegato di Wavin Italia, sottolineando davanti ad un’ampia platea composta dalla forza vendita dell’azienda e dagli agenti anche l’importanza del rebranding di Mexichem, che nei mesi scorsi ha assunto il nome di Orbia.  Successivamente ha preso la parola Marco Basilico, Sales Manager di Wavin Italia, presentando i risultati di vendita del 2019 ed evidenziando il nuovo tipo di approccio della forza vendita dopo l’introduzione nello scorso anno del metodo Samba.

La convention è poi proseguita con gli interventi di Maria Cristina Venturoli e Stefania Ferlin, rispettivamente Territory Marketing Manager Italia, Turchia e Middle East e Marketing e Communication Manager Wavin Italia, focalizzati sulle attività svolte in tutto il Territorio (Italia, Turchia, Middle East e Africa) nel corso dell’anno passato e sulla presentazione del piano di marketing e comunicazione integrata 2020. Fabrizio Pulga, Territory Customer Service Manager di Wavin Italia, ha invece parlato dell’importanza del servizio come valore aggiunto, evidenziando come essere consapevoli di ciò che accade all'interno dell'azienda porti ad una maggiore credibilità all'esterno.

Il Product Management Team, composto da Alessandro Coletti e Marco Della Bianca, ha successivamente illustrato gli update dei prodotti previsti per l’anno in corso. Oltre al lancio del nuovo sistema di controllo Sentio, Wavin presenterà nei prossimi mesi diverse novità nei settori dell’adduzione idrica, dello scarico, della climatizzazione radiante e della ventilazione meccanica controllata.

View the embedded image gallery online at:
https://www.edilsocialnetwork.it/blog/tags/orbia#sigProId81f7ec4428


Nel pomeriggio i partecipanti, suddivisi in quattro gruppi, sono stati chiamati a prendere parte ad una serie di workshop tecnici. In piena linea con il titolo della convention, ovvero #vendiseimprendi, i venditori si sono ritrovati a collaborare tra loro e ad operare come dei veri e propri imprenditori, imparando ad elaborare strategie vincenti per il raggiungimento degli obiettivi di vendita a fine anno.

Mexichem svela la sua trasformazione aziendale “Human-Centered”, cambiando nome in “Orbia”

Mexichem svela la sua trasformazione aziendale “Human-Centered”, cambiando nome in “Orbia”

Un “ImpactMark” innovativo e primo nel suo genere, prende il posto del logo tradizionale, come rappresentazione mutevole e dinamica del reale impatto sulle persone, sul pianeta e sul profitto

Mexichem, S.A.B. de C.V. (MEXCHEM), leader mondiale in prodotti speciali e soluzioni innovative, oggi ha raggiunto un ulteriore traguardo nel suo processo di trasformazione “human-centered”, svelando il suo nuovo nome societario, Orbia, e il suo impegno per il suo scopo: to advance life around the world. Insieme al nuovo approccio mirato, Orbia introduce un nuovo ed innovativo concetto di logo, l’ImpactMark. Tutto ciò riflette un processo, lungo un anno, per trasformare l'azienda in un'organizzazione orientata al futuro, centrata sull'uomo, risaltando il lavoro che i suoi cinque business groups stanno realizzando per affrontare le sfide che definiscono il modo in cui le persone vivono e prosperano oggi e come lo faranno in futuro. Orbia sarà quotata nella Borsa Messicana come ORBIA.

Il nuovo nome e la nuova strategia aziendale di lungo periodo di Orbia, posizionano l’azienda in modo da poter rispondere alle opportunità globali per assicurare la sicurezza alimentare, ridurre la scarsità idrica, reiventare il futuro delle città e delle abitazioni, connettere le comunità di tutto il mondo a infrastrutture globali di dati ed espandere l’accesso alla salute e al benessere con materiali avanzati attraverso l’innovazione e la customer-centricity, elevando il continuo impegno dell’azienda per migliorare la qualità della vita delle persone e delle comunità in tutto il mondo. Le industrie chimica, mineraria e manifatturiera continueranno ad essere parti importanti dell’attività complessiva di Orbia, ma il cambiamento di nome riflette un’espressione più inclusiva ed ampia dell’impatto dell’azienda in tutto il mondo.

Orbia sta anche creando l’ImpactMark – una misura mutevole dell’aderenza dell’azienda nel lungo periodo alla salute finanziaria, alla sostenibilità ambientale e al progresso sociale. Tracciato su una griglia circolare, l’ImpactMark misura il progresso relativo a 6 fattori relazionati a persone, pianeta e profitto. Sarà aggiornato tutti gli anni per mostrare gli ultimi dati, presentando i progressi compiuti nel tempo verso gli ambiziosi obiettivi dell’azienda.

“Orbia sta adottando un approccio a lungo termine per esprimere la crescita della compagnia in riferimento all’impatto della stessa sulle persone, sul pianeta e sul profitto” afferma Daniel Martínez-Valle, CEO di Orbia.  “La nostra strategia si concentra su una crescita organica, guidata da un forte focus sul cliente e sulla massimizzazione del ROIC. Crediamo che continuando a far evolvere la nostra impresa, creeremo un incredibile valore per i nostri investitori, per i nostri clienti e per le comunità che gravitano intorno a noi, ispirando, allo stesso tempo, altri a fare lo stesso.”

La storia decennale di Orbia è cominciata come produttore di commodities e attraverso investimenti ed una crescita strategica, è diventata un leader globale nell’industria dei polimeri, dei materiali e delle infrastrutture. Oggi, Orbia è un’azienda globale, che opera in più di 40 paesi, commercia in più di 110 nazioni e impiega più di 22.000 persone in tutto il mondo. Le sedi centrali dell’azienda – a Città del Messico, Boston, Amsterdam e Tel Aviv – riflettono la natura globale dei clienti che l’azienda serve e delle sfide che affronta.

La transizione, che include un nuovo nome, nuovi sito web, visual brand e l’ImpactMark dinamico al posto di un logo statico saranno immediatamente effettivi e verranno implementati in tutti i prodotti e servizi dell’azienda durante il 2019. Alcuni brand commerciali tra quelli dei business groups verranno anch’essi aggiornati. Per maggiori informazioni, visitate www.orbia.com.


A proposito di Orbia:
Orbia (MV: MEXCHEM*) è una comunità di imprese legate da un focus collettivo per garantire sicurezza alimentare, ridurre la scarsità idrica, reinventare il futuro delle città e delle abitazioni, connettere comunità ad infrastrutture di dati ed aumentare l’accesso alla salute e al benessere con materiali avanzati. I business groups di Orbia includono Agricoltura di Precisione, Costruzioni ed Infrastrutture, Fluoro, Soluzioni Polimeriche e Data Communications, che insieme perseguono soluzioni sistematiche per le sfide globali. Un leader globale in prodotti speciali e soluzioni innovative in molteplici settori dell’industria e del commercio, dall’agricoltura alle infrastrutture, dalle telecomunicazioni alla salute e altro ancora, Orbia possiede attività commerciali in più di 100 paesi e operazioni in 41, con quartier generali a Città del Messico, Boston, Amsterdam e Tel Aviv.