Il giallo Ocra dell’Ottone: un design naturalistico

Ocra Ottone Planium
Planium propone l'Ottone in tre diverse lavorazioni. Attraverso la spazzolatura, mantiene il carattere di classicità che lo contraddistingue nella sua natura minimale. La satinatura permette al metallo una resa di maggiore opacità e consente di definirlo in uno stadio di lavorazione intermedia tra la spazzolatura e la tela, anch'essa ottenuta attra...
Continua a leggere

Nuove tendenze per l'interior design del 2022

Design Design
Diversi esperti del settore, designer ed architetti hanno provato a fare delle previsioni su come si presenterà l'arredamento nelle abitazioni del domani. Le tendenze del design, infatti, sono cambiate, anche grazie all'effetto pandemia, la casa viene vissuta maggiormente, il lavoro è diventato smart così come anche la vita. Allo stesso tempo, si p...
Continua a leggere

Allplan Academy, a marzo appuntamenti all’insegna delle infrastrutture e del progetto strutturale delle armature.

Allplan
A marzo appuntamenti all'insegna delle infrastrutture e del progetto strutturale delle armature. Ad aprile focus su BIM e modellazione avanzata ALLPLAN Italia propone ogni mese appuntamenti gratuiti dedicati a professionisti del mondo AEC: strumenti formativi per una progettazione avanzata ed efficiente Il nuovo Allplan AEC offre ancora di più in t...
Continua a leggere

Bari Costasud: al via le gare per riqualificare il lungomare del capoluogo pugliese

progetto-costa-sud-Bari progetto-costa-sud-Bari
Il Comune di Bari ha pubblicato le prime gare per le progettazioni definitive relative al piano urbanistico Bari Costasud, Parco Costiero della cultura, del turismo, dell'ambiente per riqualificare il lungomare Sud di Bari. A tal fine, si cercano ingegneri e architetti per la progettazione definitiva ed esecutiva, direzione lavori, contabilità e co...
Continua a leggere

L’Edilizia scolastica nelle mani di un prestigioso Team

195 nuove scuole ​previste dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. 195 nuove scuole ​previste dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.
Il 10 febbraio il Ministro Bianchi ha incontrato, in videoconferenza, gli architetti e gli esperti del Gruppo di lavoro che definiranno le linee guida per implementare il progetto edilizio delle 195 nuove scuole previste dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. Tra i nomi degli architetti si leggono figure professionali importanti e rinomate: A...
Continua a leggere

Riflettori puntati sulla bellezza del Quirinale

Salone-delle-Feste
In questi giorni tesissimi di politica italiana, puntiamo i riflettori sul Palazzo del Quirinale. Quanti discorsi segreti, quanti personaggi storici e quante scelte importanti sono state prese tra le mura del palazzo che detiene il potere temporale e politico del nostro paese. Ma, nonostante questo, in pochi conoscono la storia, il valore culturale...
Continua a leggere

Il BIM come investimento intelligente

bim bim
Il termine BIM significa Building Information Modelling e fa riferimento a processi di creazione, archiviazione, gestione e condivisione di informazioni che riguardano l'opera oggetto di intervento. Il BIM è diventato, in Italia, requisito necessario per acquisire punti in gara dopo l'approvazione del decreto BIM (DM 560/2017), che ha introdotto l'...
Continua a leggere

Porche Experience Center Franciacorta

Porsche - GBPA Architects Porsche - GBPA Architects
Milano, 28 settembre 2021 – GBPA Architects e Dromo fondono i propri nomi con lo storico marchio Porsche, progettando a Castrezzato (Brescia), il Porsche Experience Center Franciacorta, un complesso aperto al pubblico, nel quale clienti e non solo possano vivere l'esperienza Porsche a 360 gradi. Quello in Franciacorta è l'ottavo nel mondo, dopo que...
Continua a leggere

EDILSOCIALEXPO 2022 - We are coming!

Edilsocialexpo
Entra a far parte dell'eccellenza, EXPOni con noi Sei un professionista del settore edilizia, architettura e design? Ti piacerebbe esporre i tuoi progetti in una fiera internazionale gratuitamente? Partecipare a workshop e dialogare con esperti del settore? Conquistare nuovi leads? Allora questo è l'evento che stavi aspettando: Roma, dal 22 al 24 S...
Continua a leggere

Il 2022 si tinge di Very Peri

very-peri-il-significato-del-colore-pantone-2022-1200x900 Very Peri Pantone 2022
Si chiama Very Peri, il colore scelto da Pantone, l'azienda americana che da ormai 22 anni elegge il colore dell'anno (The Color of the Year), cioè quel colore che detterà le tendenze in diversi ambiti, tra cui la moda, l'arredamento e il design. Very Peri, PANTONE 17-3938, è un ibrido tra blu e viola e simboleggia il coraggio, la rinascita, ma anc...
Continua a leggere

Tre Nuove Scuole Per Tirana

Tre Nuove Scuole Per Tirana
Una Scuola Aperta: alla base del progetto di Stefano Boeri Architetti, l'idea che la scuola del futuro possa costituirsi come un epicentro nella vita urbana dei quartieri, come un luogo aperto a tutti, a tutte le età, tutti i giorni dell'anno.Questo il concept che ha guidato la realizzazione delle tre nuove scuole progettate a Tirana da Stefano Boe...
Continua a leggere

Milano Design Week 2022. Il bando Park Associati per i designer under 30

Park-Associati_MDWC22
Park Associati lancia la terza edizione del bando per giovani designer, mettendo a disposizione Park Hub, lo spazio espositivo dello studio di Milano.Il bando è indirizzato a tutti i designer under 30 interessati ad esporre il proprio lavoro al pubblico internazionale della prossima Milano Design Week, in programma dal 5 al 10 Aprile 2022.In contem...
Continua a leggere

Pietro Lingeri, l'architetto razionalista alla Triennale Milano

Architetto Pietro Lingeri
Triennale Milano presenta la mostra Pietro Lingeri. Astrazione e costruzione, uno speciale percorso espositivo dedicato all'architetto Pietro Lingeri (1894-1968), a cura di Gabriele Neri e con progetto di allestimento di Onsitestudio, sviluppato nell'ambito di un lavoro di digitalizzazione e valorizzazione dei materiali dell'Archivio Pietro Lingeri...
Continua a leggere

Corso di interior design

Corsi interior design
Ancora formazione online per gli architetti. Questa volta il corso di formazione è organizzato da La Fondazione Ordine Architetti di Milano sul design di interni, con attenzione all'ambito residenziale. Il corso sarà incentrato sulle attuali tematiche di materiali innovativi e sostenibili, la ricerca della flessibilità per spazi minimi e nuove tend...
Continua a leggere

Fondo concorsi di progettazione e di idee, per la coesione territoriale

Fondo concorsi di progettazione e di idee
Francesco Miceli, Presidente del CNAPPC, il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, definisce il 'Fondo concorsi di progettazione e idee per la coesione territoriale', istituito dal DL Infrastrutture, e approvato giovedì scorso dal Consiglio dei Ministri."un importante passo che consente di rilanciare e accel...
Continua a leggere

Iosa Ghini Associati firma il restyling del glo flagship store

Iosa Ghini Associati firma il restyling del glo flagship store

Lo studio di architettura e design Iosa Ghini Associati firma il restyling e crea uno spazio multifunzionale e tecnologico



Grandi novità in casa glo™: apre in viale Gorizia 34, nel cuore di Milano, il glo™ flagship store, lo store dedicato al mondo di glo™, porta la firma dello studio Iosa Ghini Associati che ha interpretato nel nuovo spazio la filosofia “Break the Binary” al centro della campagna “glo™ &more”, con cui British American Tobacco ha lanciato il nuovo glo™ HYPER, il dispositivo a tabacco riscaldato di ultima generazione.

Un nuovo concept store che combina innovazione e tecnologia ad un design elegante e raffinato, pensato per essere uno spazio versatile e multifunzionale.
Il glo™ flagship store ospiterà infatti un fitto calendario di laboratori ed eventi che vedranno la partecipazione di un ricco parterre di ospiti. Per il momento gli appuntamenti si potranno seguire esclusivamente sui canali social di glo™: si tratta infatti di una riapertura e una serie di iniziative che verranno realizzate in totale sicurezza, nel pieno rispetto delle procedure previste per garantire la salute di dipendenti e clienti nell’ambito dell’emergenza Covid-19.

“glo™ ci ha messo davanti a una sfida avvincente: rendere concreta, interpretandola in uno spazio, quell’idea di potenziamento, di superamento dei contrasti e di possibilità di nuove opportunità che è al centro della recente campagna di comunicazione di glo™. Abbiamo tradotto questo concept in uno store dall’anima decisamente pop, sia nel design che nelle scelte cromatiche, dove la tecnologia è funzionale a rendere memorabile l’interazione con lo spazio e con i prodotti e dove lo spazio è pensato per andare molto oltre l’idea del classico showroom” - ha aggiunto l’Architetto Massimo Iosa Ghini, titolare dello studio di architettura e design Iosa Ghini Associati.

Il glo™ flagship store ospita al suo interno un’area lounge e diverse personalization unit dove si potrà provare e co-creare il proprio device, scoprendo le ultime novità del mondo glo™ anche per quanto riguarda gli accessori.

Continua a leggere

Fatturato 2020 negativo per Ingegneri e Architetti

Fatturato 2020 negativo per Ingegneri e Architetti

L’andamento del fatturato del settore dei Servizi di Ingegneria e Architettura (SIA) è stato pubblicato dal Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri.

La previsione del Governo di una flessione del 13% degli investimenti nel 2020 porterebbe un decremento del fatturato del 19% per l’intero aggregato di professionisti dell’area tecnica, impegnati nel processo costruttivo (ingegneri, architetti, geologi, geometri, periti industriali) e oltre il 16% per Ingegneri e architetti.
 
Infatti, per i soli ingegneri e architetti si tratterebbe di una riduzione del volume d’affari di almeno 1,2 miliardi di euro rispetto a quanto registrato nel 2019, mentre per il comparto SIA allargato (comprensivo dei diversi professionisti tecnici) la perdita rispetto all’anno precedente sarebbe di oltre 1,8 miliardi di euro.
 
Il 2021 prospetta una ripresa
Se si confermassero le stime riguardanti la crescita degli investimenti in costruzioni tra l’8% ed il 10%, il fatturato degli ingegneri e architetti potrebbe registrare nel nuovo anno un incremento del 10,7%, che per il comparto SIA allargato arriverebbe al 12,3%.
 
Le stime elaborate su un modello di simulazione, con dati a livello nazionale, sono comprovate dai risultati di un’indagine condotta nel mese di ottobre 2020 dal Centro Studi CNI su un campione di oltre 12.500 ingegneri iscritti all’Albo professionale. Queste previsioni si allineano alle stime realizzate con altri metodi di analisi.
 
Nel 2020 ci sono stati professionisti per i quali il fatturato è aumentato rispetto al 2019. Qusti rappresentano il 15% rispetto al 66% dei professionisti che hanno registrato un calo del fatturato.

Il Presidente del CNI, Armando Zambrano, in una dichiarazione afferma che “ Il settore dell’ingegneria potrà essere nel 2021 uno dei motori della ripresa solo a condizione che la classe politica comprenda che il Paese deve modernizzarsi realmente”.
Riguardo i Superbonus 110%, afferma che "avrebbero dovuto innescare un ciclo espansivo già alla fine del 2020 ma, a nostro avviso, per ora si è visto veramente poco, complici regole e procedure troppo complesse" mentre riguardo il Recovery Plan "il dibattito eccessivamente lungo e confuso su come utilizzare queste risorse depone già male; strumenti di politica economica sono diventati oggetto di confronto e di contrasto tra forze politiche, un confronto e uno scontro che in questo momento il Paese non può permettersi. Il CNI ha attivato una interlocuzione continua con il Governo sugli aspetti più tecnici dei nuovi incentivi alla crescita. Attendiamo ancora risposte".
 
Il sondaggio mette in evidenza come per più di un professionista su tre i nuovi Superbonus al 110% (ecobonus e sismabonus con detrazioni fiscali al 110%) possano rappresentare uno degli strumenti per ripartire nel 2021, recuperando gran parte di quanto perso nel 2020.
 
“Le stime inducono a tre riflessioni: - dichiara il Presidente del Centro Studi del CNI, Giuseppe Margiotta - la prima è che il comparto dell’ingegneria potrà contribuire in modo considerevole alla ripersa solo se nei prossimi mesi il Governo attuerà un vero piano di semplificazione delle procedure e delle regole più volte annunciato”.
 
“In secondo luogo, vanno riviste le regole e gli strumenti di tutela del lavoro autonomo ed in particolare di chi opera in un sistema ordinistico. Ricordiamo che nella fase più acuta della crisi i professionisti iscritti alle casse private di previdenza hanno goduto di misure di sostegno infinitamente più contenute rispetto a quelli di altri lavoratori autonomi (partite Iva, artigiani e commercianti)”.
 
“Il terzo aspetto è che questa crisi ha fatto capire che gli studi professionali hanno bisogno di un rafforzamento organizzativo rilevante e hanno necessità di acquisire una nuova visione del mercato ed una capacità di fare rete e sistema, oggi ancora tutta da sviluppare”.
 
Infine dall’indagine emerge come alcuni strumenti attivati nel pieno della crisi per sostenere le attività dei professionisti, come il prestito a tasso zero proposto da Inarcassa e il prestito fino a 30.000 euro garantito dal Fondo di Garanzia PMI, abbiano avuto una efficacia limitata: l'8% degli ingegneri non è riuscita ad accedervi per interruzione del servizio e solo il 4% ha fatto richiesta del prestito proposto da Inarcassa.

 

A cura di Geom. Lucia Coviello - Edilsocialnetwork

Semplificare il processo di esecuzione delle opere pubbliche

Semplificare il processo di esecuzione delle opere pubbliche

Semplificare il processo di esecuzione delle opere pubbliche: dalla Regione disponibilità all’accoglimento degli emendamenti

La Sicilia motore nazionale per il rilancio dei lavori pubblici e della libera professione dell’area tecnica


Semplificare l’intero processo di esecuzione delle opere pubbliche, rilanciando la centralità del progetto.
E’ questo il messaggio emerso dall’evento webinar, svoltosi ieri pomeriggio, organizzato dall’Ordine degli architetti di Agrigento, con la collaborazione del Consiglio nazionale degli architetti e con il patrocinio di Cresme, Regione Siciliana, Rete delle professioni tecniche Sicilia, Ance Sicilia e Fondazione Architetti per il Mediterraneo (Amf). Dopo l’apertura dei lavori da parte del presidente dell’Ordine degli architetti di Agrigento, Alfonso Cimino, e  i saluti del presidente della Fondazione Amf di Agrigento, Pietro Fiaccabrino e del presidente della Consulta regionale degli architetti, Pino Falzea, si sono susseguiti gli interventi del vicepresidente del Consiglio nazionale degli architetti Rino La Mendola; del direttore del Cresme, Lorenzo Bellicini; del provveditore delle opere pubbliche in Sicilia e Calabria, Gianluca Ievolella; del presidente dell’Ordine regionale dei geologi, in rappresentanza della Rete delle professioni tecniche, Giuseppe Collura; del presidente della Rete delle professioni tecniche, Elvira Restivo; del vicepresidente di Ance Sicilia, Giuseppe Ricciardello; coordinati magistralmente dall’inviato del giornale La Sicilia Mario Barresi.

Il dibattito ha ruotato attorno agli emendamenti, proposti dalla Rete delle professioni tecniche al Governo regionale finalizzati a introdurre, nel testo attuale della L.R.12/2011, le modifiche necessarie per semplificare l’intero iter di esecuzione delle opere pubbliche: dalla programmazione al collaudo dei lavori, non trascurando la fase di progettazione, di verifica e di approvazione dei progetti e di collaudo dei lavori.
Durante l’evento sono stati presentati anche i dati raccolti dall’Osservatorio nazionale sui servizi di architettura e ingegneria (Onsai 2020) in riferimento all’anno in corso dai quali si evince, nonostante la notevole crisi determinata dalla pandemia, un notevole incremento dei concorsi di progettazione e, più in generale, degli affidamenti di Servizi di architettura e ingegneria a liberi professionisti.
“Siamo sorpresi, ma al tempo stesso compiaciuti - afferma Rino La Mendola - nel rilevare che i dati Onsai 2020 evidenziano un aumento percentuale degli affidamenti di servizi di architettura e ingegneria a liberi professionisti pari al 17,1 per cento. Tale percentuale assume in Sicilia la dimensione ancora più sorprendente di +88,7 per cento rispetto all’anno precedente. In un momento di piena crisi economica, dunque, la Sicilia si conferma, nei confronti del resto del Paese, quale motore per il rilancio dei lavori pubblici e della libera professione dell’area tecnica”.

“L’inversione di tendenza – commenta Alfonso Cimino - è stata certamente alimentata in Sicilia dall’adozione, da parte della Regione, con decreto dell’Assessore alle Infrastrutture Marco Falcone, dei bandi tipo per i concorsi di progettazione e per gli affidamenti di Servizi di architettura e ingegneria. Bandi tipo che costituiscono, per le stazioni appaltanti che operano sul territorio regionale, un importante strumento per semplificare e accelerare i concorsi di progettazione e gli affidamenti di servizi ai liberi professionisti e quindi alle cosiddette “partite Iva” che sono in notevole sofferenza per effetto della oramai dilagante crisi economica che sta investendo il Paese e, in particolare, la nostra terra.”

Nel corso del webinar è intervenuto l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Marco Falcone, che ha condiviso la necessità di accelerare l’iter di esecuzione delle opere pubbliche, mostrando ampia disponibilità all’auspicato accoglimento degli emendamenti alla L.R.12/2011, proposti dalla Rete delle Professioni Tecniche. Nella seconda sessione dei lavori è stato presentato il funzionamento della piattaforma Onsai 2020, in uso a tutti gli Ordini degli architetti e ai professionisti, illustrato da Mercedes Tascedda del Cresme, e si è aperto un dibattito con i professionisti partecipanti al convegno coordinati dal presidente dell’Ordine degli architetti di Enna e responsabile del dipartimento Lavori pubblici della Consulta regionale degli architetti, Antonio Rizza.

CNAPPC, "Semplificare i Lavori Pubblici, rilanciando la centralità del progetto"

CNAPPC, "Semplificare i Lavori Pubblici, rilanciando la centralità del progetto"

Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori ha organizzato il convegno “Semplificare i Lavori Pubblici, rilanciando la centralità del progetto”, in modalità online, incentrato proprio sul mercato dei lavori pubblici e sulla necessità di una riforma.

Nel corso del convegno sono stati presentati i dati dell'Osservatorio ONSAI 2020 e il CNAPPC ha espresso tre proposte per la riforma del mercato dei lavori pubblici. Si ritiene necessario semplificare l'iter di esecuzione delle opere pubbliche, dalla fase di programmazione fino al collaudo, bisogna puntare sul concorso di progettazione a due gradi, quale strumento per garantire la qualità delle opere pubbliche e la riduzione dei tempi per acquisire il progetto esecutivo ed infine, è necessario costituire un fondo di rotazione per finanziare gli affidamenti di servizi di architettura e ingegneria ai liberi professionisti.

Al convegno è intervenuta anche la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, la quale ha affermato che la qualità dei progetti è un fattore determinante per la qualità della sicurezza e dell'impatto ambientale e architettonico delle infrastrutture. Inoltre, afferma che nell'ambito del tessuto urbano, era stato già previsto per l 2020, prima dell'emergenza da Covid-19, un piano di rinascita urbana che prevede un poderoso intervento nelle città sopra i 60 mila abitanti.
Nel corso della conferenza il CNAPPC ha evidenziato i limiti del decreto semplificazioni, il quale ha previsto una semplificazione delle procedure di affidamento dei lavori, sottovalutando le criticità delle altre fasi di esecuzione delle opere pubbliche. Per tale motivo questi hanno proposto la stesura di un secondo decreto legge finalizzato a promuovere la semplificazione dell'intero iter di esecuzione delle opere pubbliche, prevedendo uno snellimento delle procedure nelle fasi di programmazione, verifica del progetto e collaudo dei lavori di importo inferiore alle soglie comunitarie. Gli emendamenti proposti sono dunque finalizzati anche alla promozione del concorso di progettazione a due gradi. Questo poiché risulta essere il migliore strumento per garantire la qualità delle opere pubbliche e per ridurre i tempi per acquisire il progetto esecutivo delle opere di architettura. Infine il CNAPPC ha proposto la costituzione di un fondo di rotazione per finanziare gli affidamenti di servizi di architettura e ingegneria ai liberi professionisti.

Nel corso del convegno è stato presentato il nuovo Osservatorio Nazionale sui Servizi di Architettura e Ingegneria, ONSAI 2020. Questo estende le attività di monitoraggio ai bandi pubblicati dalle stazioni appaltanti sull'intero territorio nazionale. Questo per consentire la verifica, attraverso una check-list, la compatibilità delle procedure relative a concorsi e ad affidamenti di servizi di architettura e ingegneria rispetto alle normative vigenti. I dati raccolti servono anche per valutare le criticità che si ripetono con maggiore frequenza sul territorio nazionale per proporre adeguate soluzioni per il loro superamento.

 

Continua a leggere

Corso di CATASTO DOCFA primo livello

Corso di CATASTO DOCFA primo livello

Descrizione del corso di CATASTO DOCFA primo livello

Il corso è strutturato per fornire ai partecipanti le basi teoriche e soprattutto pratiche per comprendere e gestire i concetti fondamentali del catasto ed iniziare a redigere autonomamente le pratiche DOCFA. Verrà illustrato il funzionamento del software DOCFA, del portale dell’agenzia delle entrate SISTER e svolta una esercitazione di pratica catastale completa. I docenti sono professionisti che operano da anni sulle tematiche catastali e metteranno a disposizione dei corsisti le loro competenze e la loro esperienza.
I partecipanti del corso utilizzeranno i propri PC per seguire le lezioni in video conferenza e per svolgere le esercitazioni DOCFA passaggio dopo passaggio insieme al docente.

CORSO ACCREDITATO 16 CFP Architetti – Geometri

Al termine della prima lezione i partecipanti potranno decidere se acquistare l’intero corso e così acquisire i Crediti Formativi per la propria professione.

I CFP saranno rilasciati solo a coloro che seguiranno tutte e quattro le lezioni.

Iscrizione: https://dltformazione.it/registrazione-corso-catasto-docfa-webinar-settembre-2020/

Scopri l'offerta formativa DLT Formazione su EdilBIM