ECLISSE, tre nuovi cortometraggi raccontano con ironia i retroscena del settore edilizio

ECL_Cantiere_01_L20_300
L'azienda produttrice di controtelai per porte scorrevoli e filomuro lancia la nuova campagna pubblicitaria "Semplice con ECLISSE", da fine gennaio anche in TV su La7. È partito in questi giorni il nuovo progetto "Semplice con ECLISSE", firmato dall'omonima azienda di controtelai per porte a scomparsa e filomuro. I tre nuovi cortometraggi, in progr...
Continua a leggere

Fondazione Inarcassa commenta la delibera di Anac su ASMEL

20181207174816-fondazione-inarcassa
«Una battaglia che è iniziata ad Aprile dello scorso anno e che ha visto una precisa e inequivocabile presa di posizione dell'Autorità Nazionale Anticorruzione». – ha esordito Franco Fietta, Presidente di Fondazione Inarcassa commentando la delibera. «Fondazione Inarcassa, aveva notificato una diffida ad Asmel per una serie di servizi che la stessa...
Continua a leggere

Edilsocialexpo: il format innovativo dell'edizione 2023

Il format innovativo di Edilsocialexpo 2023
Dal 9 al 11 ottobre 2023, presso l'Expo Centre Sharjah, si terrà la nuova edizione della manifestazione EdilsocialExpo, l'evento internazionale dedicato ad aziende e professionisti del mondo dell'Architettura, Design ed Edilizia. L'edizione del 2023 negli Emirati Arabi, come per la precedente edizione Roma 2022, verterà su quattro principali settor...
Continua a leggere

Appalti pubblici: arriva il Fascicolo Virtuale dell'operatore Economico

Appalti pubblici: arriva il FVOE
L'ANAC ha comunicato che dal 25 ottobre 2022, presso la Banca Dati Anac è operativo il Fascicolo Virtuale dell'Operatore Economico (Fvoe) che permette alle stazioni appaltanti,  di verificare i requisiti di partecipazione agli appalti pubblici, attraverso un'interfaccia web. A partire dall'8 novembre prossimo, sarà obbligatorio, per partecipar...
Continua a leggere

Allplan 2023: La soluzione per una costruibilità end to end

Allplan 2023: La soluzione multidisciplinare per una costruibilità end to end
La nuova versione di Allplan supporta la collaborazione interdisciplinare dei gruppi di progettazione AEC su un'unica piattaforma, il coordinamento dei materiali e dei metodi di costruzione, flussi di lavoro BIM ottimizzati e collaborazione in tempo reale con i partner del progetto. Trento, 14ottobre 2022 - ALLPLAN, fornitore di soluzioni BIM per i...
Continua a leggere

Esperienze di interoperabilità tra progettazione architettonica e strutturale

Esperienze di interoperabilità tra progettazione architettonica e strutturale
EdilsocialExpo, Fiera di Roma 23 settembre 2022, ore 13.00 Il prossimo 23 settembre in occasione di EdilSocialExpo, IBIMI buildingSMART in collaborazione con il Dipartimento di Architettura dell'Università degli Studi di RomaTre e con il patrocinio dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, presenta il convegno "Esperienze di interoperabi...
Continua a leggere

Startup di edilizia innovative: il ruolo dei tecnici

Startup di edilizia innovative: il ruolo dei tecnici
Tutto è cambiato. Architetti, Ingegneri, Geometri e Tecnici si trovano travolti dal cambiamento a cui devono (inevitabilmente) adeguarsi. Startup di edilizia per raggiungere nuovi traguardi, internazionalizzarsi e crescere economicamente. Valorizzare le idee riconoscendo il cambiamento  Nel tempo, con il termine edilizia, si è sempre fatto rif...
Continua a leggere

"Summer school ENEA", la formazione per giovani professionisti nell’ambito dell’efficientamento energetico

Summer School Enea Summer School Enea
L'edilizia è in crescita, tanti sono i cantieri ma pochi sono i lavoratori specializzati del settore come operai, tecnici, ingegneri ed architetti. Le agevolazioni hanno portato il settore edilizio ad una crescita esponenziale in pochissimo tempo, considerato comparto essenziale per la ripartenza del paese ma poca sono le risorse specializzate. Nel...
Continua a leggere

QS World University Rankings: grandi risultati per i Politecnici italiani

Politecnico Milano Politecnico Milano
In questi ultimi giorni è stata presentata la nuova edizione della prestigiosa classifica QS World University Rankings by Subject, una delle più importanti classifiche a livello mondiale delle migliori università d'Italia e del mondo.La classifica è stata stilata analizzando le performance degli atenei mondiali in base alle aree didattiche di appar...
Continua a leggere

L’architetto e designer Massimo Iosa Ghini a Edilsocialexpo

Iosa-Ghini
La società di architettura e design, Iosa Ghini Associati, fondata nel 1990 dall'architetto Massimo Iosa Ghini e con sedi a Bologna, Milano e Miami, sviluppa progetti di architettura, interiors e design di prodotti a livello internazionale. L'evoluzione professionale dell'architetto Iosa Ghini, considerato uno degli architetti e designer italiani d...
Continua a leggere

Il cantiere diventa 4.0: l'edilizia digitale è il futuro

Fraunhofer-Italia
Lo scorso Luglio, Fraunhofer Italia, la più grande società di ricerca applicata in Europa, ha inaugurato a Bolzano uno spazio di alta sperimentazione per professionisti delle costruzioni. Si tratta di un laboratorio con tecnologie all'avanguardia per costruire edifici e quartieri intelligenti finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR...
Continua a leggere

Exenet tra gli studi espositori di Edilsocialexpo

Exenet Exenet
Studio di Ingegneria specializzato in Direzione Lavori, Sicurezza, Qualità ed Ambiente  La società Exenet nasce nel 2018 per fornire servizi nella realizzazione di opere di ingegneria civile, infrastrutture, trasporti ed opere marittime volti alla costruzione delle infrastrutture sul territorio nazionale. Tra i servizi che Exenet offre ci sono...
Continua a leggere

Allplan Academy, a marzo appuntamenti all’insegna delle infrastrutture e del progetto strutturale delle armature.

Allplan
A marzo appuntamenti all'insegna delle infrastrutture e del progetto strutturale delle armature. Ad aprile focus su BIM e modellazione avanzata ALLPLAN Italia propone ogni mese appuntamenti gratuiti dedicati a professionisti del mondo AEC: strumenti formativi per una progettazione avanzata ed efficiente Il nuovo Allplan AEC offre ancora di più in t...
Continua a leggere

Bari Costasud: al via le gare per riqualificare il lungomare del capoluogo pugliese

progetto-costa-sud-Bari progetto-costa-sud-Bari
Il Comune di Bari ha pubblicato le prime gare per le progettazioni definitive relative al piano urbanistico Bari Costasud, Parco Costiero della cultura, del turismo, dell'ambiente per riqualificare il lungomare Sud di Bari. A tal fine, si cercano ingegneri e architetti per la progettazione definitiva ed esecutiva, direzione lavori, contabilità e co...
Continua a leggere

La digitalizzazione dei processi di costruzione si evolve con i Droni sui cantieri

Droni sui cantieri Droni sui cantieri
L'analisi pilota, iniziata nel 2019, riguardo uno degli studi più innovativi nell'ambito dell'intelligenza artificiale ed effettuata dal Gruppo FS Italferr e FSTechnology in collaborazione con Microsoft e il partner Seikey, si è concretizzata con l'ambizioso progetto Droni sui cantieri dell'alta velocità Napoli-Bari. Un'importante collaborazione ch...
Continua a leggere

Il BIM come investimento intelligente

bim bim
Il termine BIM significa Building Information Modelling e fa riferimento a processi di creazione, archiviazione, gestione e condivisione di informazioni che riguardano l'opera oggetto di intervento. Il BIM è diventato, in Italia, requisito necessario per acquisire punti in gara dopo l'approvazione del decreto BIM (DM 560/2017), che ha introdotto l'...
Continua a leggere

EO-Learning: corsi gratuiti online sull’Osservazione della Terra.

Planetek Italia
EO-Learning è il nuovo portale per la formazione gratuita a distanza sui temi del telerilevamento e dell'Osservazione della Terra nato dall'esperienza trentennale di Planetek Italia. Iscrivendosi gratuitamente al portale EO-Learning, si accede ai corsi online, disponibili sia in lingua italiana che in inglese, ed alle risorse di approfondimento. Ci...
Continua a leggere

EDILSOCIALEXPO 2022 - We are coming!

Edilsocialexpo
Entra a far parte dell'eccellenza, EXPOni con noi Sei un professionista del settore edilizia, architettura e design? Ti piacerebbe esporre i tuoi progetti in una fiera internazionale gratuitamente? Partecipare a workshop e dialogare con esperti del settore? Conquistare nuovi leads? Allora questo è l'evento che stavi aspettando: Roma, dal 22 al 24 S...
Continua a leggere

Fatturato 2020 negativo per Ingegneri e Architetti

Fatturato 2020 negativo per Ingegneri e Architetti

L’andamento del fatturato del settore dei Servizi di Ingegneria e Architettura (SIA) è stato pubblicato dal Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri.

La previsione del Governo di una flessione del 13% degli investimenti nel 2020 porterebbe un decremento del fatturato del 19% per l’intero aggregato di professionisti dell’area tecnica, impegnati nel processo costruttivo (ingegneri, architetti, geologi, geometri, periti industriali) e oltre il 16% per Ingegneri e architetti.
 
Infatti, per i soli ingegneri e architetti si tratterebbe di una riduzione del volume d’affari di almeno 1,2 miliardi di euro rispetto a quanto registrato nel 2019, mentre per il comparto SIA allargato (comprensivo dei diversi professionisti tecnici) la perdita rispetto all’anno precedente sarebbe di oltre 1,8 miliardi di euro.
 
Il 2021 prospetta una ripresa
Se si confermassero le stime riguardanti la crescita degli investimenti in costruzioni tra l’8% ed il 10%, il fatturato degli ingegneri e architetti potrebbe registrare nel nuovo anno un incremento del 10,7%, che per il comparto SIA allargato arriverebbe al 12,3%.
 
Le stime elaborate su un modello di simulazione, con dati a livello nazionale, sono comprovate dai risultati di un’indagine condotta nel mese di ottobre 2020 dal Centro Studi CNI su un campione di oltre 12.500 ingegneri iscritti all’Albo professionale. Queste previsioni si allineano alle stime realizzate con altri metodi di analisi.
 
Nel 2020 ci sono stati professionisti per i quali il fatturato è aumentato rispetto al 2019. Qusti rappresentano il 15% rispetto al 66% dei professionisti che hanno registrato un calo del fatturato.

Il Presidente del CNI, Armando Zambrano, in una dichiarazione afferma che “ Il settore dell’ingegneria potrà essere nel 2021 uno dei motori della ripresa solo a condizione che la classe politica comprenda che il Paese deve modernizzarsi realmente”.
Riguardo i Superbonus 110%, afferma che "avrebbero dovuto innescare un ciclo espansivo già alla fine del 2020 ma, a nostro avviso, per ora si è visto veramente poco, complici regole e procedure troppo complesse" mentre riguardo il Recovery Plan "il dibattito eccessivamente lungo e confuso su come utilizzare queste risorse depone già male; strumenti di politica economica sono diventati oggetto di confronto e di contrasto tra forze politiche, un confronto e uno scontro che in questo momento il Paese non può permettersi. Il CNI ha attivato una interlocuzione continua con il Governo sugli aspetti più tecnici dei nuovi incentivi alla crescita. Attendiamo ancora risposte".
 
Il sondaggio mette in evidenza come per più di un professionista su tre i nuovi Superbonus al 110% (ecobonus e sismabonus con detrazioni fiscali al 110%) possano rappresentare uno degli strumenti per ripartire nel 2021, recuperando gran parte di quanto perso nel 2020.
 
“Le stime inducono a tre riflessioni: - dichiara il Presidente del Centro Studi del CNI, Giuseppe Margiotta - la prima è che il comparto dell’ingegneria potrà contribuire in modo considerevole alla ripersa solo se nei prossimi mesi il Governo attuerà un vero piano di semplificazione delle procedure e delle regole più volte annunciato”.
 
“In secondo luogo, vanno riviste le regole e gli strumenti di tutela del lavoro autonomo ed in particolare di chi opera in un sistema ordinistico. Ricordiamo che nella fase più acuta della crisi i professionisti iscritti alle casse private di previdenza hanno goduto di misure di sostegno infinitamente più contenute rispetto a quelli di altri lavoratori autonomi (partite Iva, artigiani e commercianti)”.
 
“Il terzo aspetto è che questa crisi ha fatto capire che gli studi professionali hanno bisogno di un rafforzamento organizzativo rilevante e hanno necessità di acquisire una nuova visione del mercato ed una capacità di fare rete e sistema, oggi ancora tutta da sviluppare”.
 
Infine dall’indagine emerge come alcuni strumenti attivati nel pieno della crisi per sostenere le attività dei professionisti, come il prestito a tasso zero proposto da Inarcassa e il prestito fino a 30.000 euro garantito dal Fondo di Garanzia PMI, abbiano avuto una efficacia limitata: l'8% degli ingegneri non è riuscita ad accedervi per interruzione del servizio e solo il 4% ha fatto richiesta del prestito proposto da Inarcassa.

 

A cura di Geom. Lucia Coviello - Edilsocialnetwork

Ministra Dadone: la Pubblica Amministrazione ha bisogno di tecnici

Ministra Dadone: la Pubblica Amministrazione ha bisogno di tecnici

In audizione sul Recovery Fund, la ministra Dadone ha proposto, come obiettivo per la Pubblica Amministrazione, la sua reingegnerizzazione e di renderla più efficiente investendo sul capitale umano, soprattutto con l’assunzione di tecnici, e sulla digitalizzazione.

Per fare ciò la ministra afferma che è necessario attuare un maxi-piano di assunzioni per far fronte alle uscite dovute al pensionamento con Quota 100, prediligendo ingegneri, geologi, architetti, oltre ai giuristi.
Servono, inoltre, secondo Dadone, anche figure con competenze tecniche per la gestione finanziaria dei fondi comunitari che vadano oltre le semplici competenze amministrative.
Una delle strategie per investire sulle competenze e sul capitale umano della Pubblica Amministrazione, è la cooperazione con le Università. Questa collaborazione ha l'obiettivo di orientare gli studenti universitari meritevoli alla scelta consapevole di una carriera nel pubblico impiego.
Secondo Dadone, attraverso le Università la Pubblica Amministrazione deve diventare un'attrattiva per i giovani. Ad oggi, invece, poco più del 2% dei dipendenti pubblici ha meno di 34 anni.
La ministra afferma che questo piano di nuove assunzioni potrebbe costare all'incirca 3 miliardi di euro in 5 anni, ma una volta a regime consentirebbe la velocizzazione di tutti i procedimenti.
Durante il lockdown in questi mesi di emergenza Covid-19 è emersa l'importanza del decentramento e del lavoro agile tramite smart working. Infatti,per la Dadone è proprio su questo che deve puntare la Pubblica Amministrazione per il suo efficientamento. È necessario dunque creare dei poli decentrati, da utilizzare sia per lo svolgimento delle procedure concorsuali sia come spazi di coworking e formazione per i dipendenti pubblici. Per queste strutture inoltre, si potranno utilizzare immobili confiscati alla criminalità o edifici dismessi o abbandonati da riqualificare.
Per facilitare lo smartworking i dipendenti potrebbero essere dotati di computer portatili e le attività progettate in modo funzionale, con dati e documenti digitali, videoconferenze e assistenti virtuali. In questo modo cambierebbero le modalità di lavoro diventando più flessibile. Ciò sarebbe possibile con un investimento di circa 4 miliardi di euro in 5 anni.

 

A cura di Ing. Alessia Salomone - Edilsocialnetwork