Thailandia, un ristorante per riscoprire la cultura femminile del luogo

Bangkok Project Studio
In un villaggio vicino al fiume Chao Phraya nel distretto di Ban Run, Ayutthaya, il Bangkok Project Studio ha realizzato un ristorante che è un intenso omaggio al patrimonio culturale del luogo e alla sua popolazione. L'opera è composta da cinque edifici a due piani, di identica dimensione, a forma di triangoli rettangoli collegati da percorsi in q...
Continua a leggere

Frame, disegnata per Snaidero dall’architetto Iosa Ghini

Frame, disegnata per Snaidero dall’architetto Iosa Ghini
IL PROGETTOCon Frame, disegnata per Snaidero dall'architetto Iosa Ghini, la cucina visita l'immaginario classico interpretandolo in chiave estremamente contemporanea. Un neo-chic che cita e riattualizza anche in chiave funzionale, alcuni elementi iconici della progettazione classica: l'anta telaio, interpretata con apertura con gola, l'utilizzo di ...
Continua a leggere

COMPACK LIVING ed ERGON LIVING una rivoluzione dagli interni all’arredamento

COMPACK LIVING ed ERGON LIVING
I sistemi COMPACK LIVING® ed ERGON® LIVING, dopo il plauso internazionale nel settore delle porte per interni, entrano nel mondo dell'arredamento. Gruppo Molteni S.p.a. e Gruppo B&B Italia S.p.a. hanno scelto il sistema di ferramenta pieghevole Compack Living 90° e 180° e il sistema di ferramenta rototraslante Ergon Living per le loro nuov...
Continua a leggere

Le scelte in Acciaio per SM02 Evolution con viti angolari

SM02 Evolution Planium
SM02 Evolution è un pavimento tecnico con sistema di posa a secco. Questa avviene tramite appoggio e aggancio meccanico tra piastrella e piastrella. La posa a secco garantisce una modalità più rapida ed ecosostenibile in quanto non è necessario l'utilizzo di colle o siliconi; inoltre l'installazione è totalmente reversibile. SM02 Evolution di Plani...
Continua a leggere

"Modus" by Snaidero, il nuovo modello di cucina Snaidero acquistabile solo on line sulla piattaforma E-Price

Modus by Snaidero
Semplificare è difficile. Tutti sono capaci di complicare. Pochi sono capaci di semplificare Bruno Munari Si chiama MODUS l'ultima nata in casa Snaidero, una minicucina monoblocco di soli 180 cm ideale per tutte le situazioni in cui lo spazio diventa prezioso e la cucina deve integrare le diverse esigenze in modo versatile e funzionale. Facile e se...
Continua a leggere

Un loft sui tetti di Parigi con soluzioni ECLISSE

Un loft sui tetti di Parigi con soluzioni ECLISSE
La vista mozzafiato su Parigi ha un fascino indefinibile.A pochi passi da Montmartre e dalla Basilica del Sacro Cuore, nel quartiere Abbesses, è comparso un loft costruito sul tetto di un edificio esistente. Una nuova abitazione combina il verde urbano e l'abitare in città. ECLISSE, produttore di controtelai per porte scorrevoli e filomuro, ha arre...
Continua a leggere

Controtelai e porte scorrevoli Ermetika. Da oltre 30 anni arredano le nostre case coniugando design e comfort.

Controtelai e porte scorrevoli Ermetika
I controtelai e le porte sono elementi fondamentali nella struttura e nell'arredamento di ogni casa, in grado di cambiare in maniera radicale ogni ambiente in virtù delle proprie caratteristiche tecniche ed estetiche.Da oltre 30 anni Ermetika produce controtelai per porte a scomparsa con l'obiettivo di migliorare la vivibilità degli spazi ed elevar...
Continua a leggere

L’arredamento 2021: le nuove tendenze

Arredamento
Siamo ormai quasi al giro di boa, è il momento di fare un bilancio e analizzare quali siano le nuove tendenze che si sono e che si stanno ancora affermando nel corso di quest'anno.Come affermano gli esperti del settore, si tende oggi a guardare verso il futuro, mantenendo però un legame importante con il passato. Le parole chiave delle tendenze in ...
Continua a leggere

Acciaio, eleganza e freddezza di un metallo

Acciaio, eleganza e freddezza di un metallo

Diverse lavorazioni dell’Acciaio per Planium

Lega di ferro e carbonio, l’acciaio viene comunemente detto inossidabile o inox quando è ad alto tenore di cromo - in quantità tra l’11% e il 30% - elemento che subisce un fenomeno detto passivazione. Ha una densità molto vicina a quella del ferro. Sono circa 700 milioni le tonnellate di acciaio che vengono prodotte ogni anno, dovute al fatto che tale metallo trova facilmente applicazione in tutti i campi.

Planium lo propone per texture come finiture; i processi utilizzati sono quelli di spazzolatura e di satinatura (anche nella versione “tela di acciaio”, con doppia satinatura ortogonale), come per gli altri metalli, ma anche con lavorazioni ulteriori: una è la goffratura, l’altra l’ossidazione elettrolitica che porta al Cemento inossidabile (il nome è legato alla voluta somiglianza estetica col materiale, ma è sempre un acciaio).

L’Acciaio per AP01 Lay
L’acciaio è uno dei metalli più utilizzati da Planium per pavimenti e rivestimenti; il suo comfort acustico e igienico lo rendono massimamente idoneo ad AP01 Lay, il pavimento autoposante con il sistema di posa più veloce, garantito con il solo appoggio a terra e munito di sottofondo in sughero fonoassorbente atto a ridurre l’inquinamento acustico causato dal calpestio. Per questo il carattere “freddo” dell’Acciaio lo rende idoneo a questo rapidissimo sistema di Posa, il più veloce in assoluto tra quelli utilizzati da Planium.

Continua a leggere

Esplorando le texture con Planium: quando le superfici diventano arte

Esplorando le texture con Planium: quando le superfici diventano arte

Planium indaga i metalli e le loro potenzialità. Con l’idea costante di stupire e rinnovare nascono finiture dalle texture incredibili:
- Calamina, la cui originalità risiede nella fioritura di sfumature dal grigio antracite, al petrolio, al grigio chiaro verso l’azzurro, dal carta da zucchero fino all’azzurro chiaro;
- Cemento Inossidabile, che non è né gres, né microcemento, bensì un metallo che inganna l’occhio con i suoi accenti imprevedibili;
- Acciaio inossidabile algido e luminoso oppure Acciaio Ossidato dai toni bruni e fili d’argento nelle versioni spazzolato, satinato e tela, che rappresenta la vera avanguardia nell’ultima stagione del design.
- Rame dalle note rosse oppure Ottone e Bronzo dai riflessi dorati.

Si possono abbinare con fantasia finiture e materiali diversi, creando accostamenti di pura originalità.
Niente è come sembra e tutto è mutevole, grazie, inoltre, alla totale reversibilità alle diverse opzioni di posa.

Proponiamo sistemi meccanici, one-click, magnetici oppure a semplice appoggio. Se è necessaria un’ installazione di tipo tradizionale, però, le nostre lastre si incollano a pavimento o a parete.
Se non dovesse essere sufficiente, ogni lastra è personalizzabile, resa unica dai processi e dalla tecnologia che Planium sa sempre aggiungere ai suoi prodotti a catalogo.

Continua a leggere

Apre "Snaidero milanobrera" primo flagshipstore a Milano nel cuore del centro storico

Apre "Snaidero milanobrera" primo flagshipstore a Milano nel cuore del centro storico

A conferma del posizionamento storico tra le grandi firme del design italiano, Snaidero, brand leader nel comparto cucina in Italia e nel mondo da oltre 70 anni, apre il suo primo flagshipstore milanese nel cuore pulsante di Brera, al civico n. 1 di Via San Marco, all’angolo con Via Ancona. Lo spazio di 230 mq, progettato dall’Architetto Emanuele Orlando, in tandem con la direzione artistica di Belinda DeVito, è disposto su due livelli, con 6 vetrine che si affacciano sulla piazza.

Snaidero, già presente a Milano in Via De Amicis con il partner Misura Casa, rafforza la sua presenza con un secondo presidio con l’obiettivo di potenziare la propria identità sul territorio e utilizzare lo spazio come showroom pilota sia per il format espositivo sia per la comunicazione sui punti vendita per tutte le prossime realizzazioni. Al suo interno, infatti, viene proposto il nuovo layout Snaidero, studiato con l’obiettivo di esprimere i valori dell’azienda in termini di storia, know-how progettuale, diffusione internazionale ed esclusività dei prodotti. Attraverso le scelte cromatiche e materiche, inoltre, Snaidero è riuscita a valorizzare l’esposizione di ogni singolo modello di cucina presente nello showroom, enfatizzandone l’identità, lo stile e il carattere, valorizzandolo nella sua massima espressione.

SNAIDERO MILANOBRERA sarà anche uno spazio privilegiato per l’organizzazione di eventi, un luogo dedicato agli addetti ai lavori italiani e stranieri dove dall’incontro e dal confronto possono nascere soluzioni contract e residenziali con la massima attenzione alla cultura del progetto, allo storytelling e al counseling creativo, ma anche naturalmente un nuovo hub nel centro storico in cui il cliente finale può essere affiancato nella realizzazione di una proposta sartoriale e funzionale alle proprie necessità.

La cucina per Snaidero è sinonimo di efficienza ed evocazione, centro domestico per eccellenza, luogo di relazioni e socializzazione, uno spazio razionale e funzionale in cui convivono tecnologie, materiali sostenibili, soluzioni durevoli, forme contemporanee.

In quest’ottica lo showroom di Brera vuole essere una vetrina di eccellenza, nella capitale mondiale del design, in cui poter presentare i progetti più iconici insieme alle ultime novità del mondo Snaidero. Soluzioni personalizzabili in ogni dettaglio, flessibili, modulari e tailor made raccontate attraverso l’esposizione dei best of della collezione : “Vision” by Pininfarina, “Frame” by Massimo Iosa Ghini, “Way” by Snaidero Design, “Look” by Michele Marcon oltre al nuovo modello “Link” e al sistema “e-wall”, un modulo  rivoluzionario per la cucina (compatibile con tutti i modelli Snaidero) capace di sfruttare in maniera più razionale e versatile i pensili, le profondità e, contemporaneamente, trasformare la cucina in living.

Massimo Manelli, Amministratore Delegato di Snaidero, commenta “Milano rappresenta per il gruppo Snaidero una finestra sul mondo del design capace di creare opportunità straordinarie. Lo stile, l’esclusività del tratto, la cura per la qualità ed il servizio al cliente del nostro gruppo, ci rendono un brand unico e riconosciuto sul mercato domestico e in quello internazionale. Il flagship store di Brera conferma la volontà di investire e di credere nel saper fare italiano, riaffermando la leadership del brand Snaidero, posizionandoci su una fascia distintiva e di eccellenza dove design, qualità e servizio sono un pre-requisito imprescindibile di successo sia nel business retail sia in quello contract. Questa apertura rappresenta un ulteriore passo verso una presenza sempre più cosmopolita e sempre più qualificata del nostro gruppo”.

Lo showroom Snaidero MilanoBrera è aperto al pubblico secondo le vigenti norme di contenimento Covid 19. Verrà organizzato un evento su invito nei mesi a seguire.

Le cromie estive di Caoscreo

Le cromie estive di Caoscreo

L’interior design di Caoscreo si fa estivo con i tre colori che rimandano alle cromie del Sole, spartite su oggetti dall’estetica accattivante, dalle diverse funzioni.

Claude & Claudette, disegnate da Andrea Radice e Folco Orlandini, sono le mensole in metallo verniciato che giocano con le forme melliflue della fantasia: nelle versioni arancione e giallo, magari alternando i colori, daranno luminosità agli interni.
Il portaombrelli Robyn (design di Lorenzo Radaelli), proposto in arancione da Caoscreo per la stagione che si inizia, che segnerà un parziale ritorno alla vita anche in Italia, è ispirato nella linea a una faretra, l’oggetto che nella storia classica e medievale era adibito a contenere le frecce.
E’ il metallo il grande protagonista di Caoscreo, che lo sagoma, lo definisce, lo rende multiforme piegandolo e giocando sulle tre dimensioni. Un discorso analogo per Roger, anch’esso di Lorenzo Radaelli, appendiabiti che spicca per una forma slanciata, disponibile nei colori rosso e giallo, nella quale dietro la semplicità si nasconde un’articolazione più complessa: tre moduli disposti e raccordati tra loro attraverso una vite. Il rosso caldo, vivo, è il colore che più ci rimanda alla calura della stagione estiva, specialmente quando le temperature si infuocano raggiungendo vette impensabili. Il giallo e l’arancio sono invece i colori propriamente legati al Sole: tutti concorrono a un design estivo.

 

Snaidero conferma la sua presenza in Friuli inaugurando il nuovo monobrand Mobilsnaidero a Majano

Snaidero conferma la sua presenza in Friuli inaugurando il nuovo monobrand Mobilsnaidero a Majano

Snaidero continua a scommettere sul territorio e sulla Regione Friuli, investendo nel nuovo monobrand Mobilsnaidero a Majano, un prestigioso spazio di 1000 mq in Viale Rino Snaidero, 27 a pochi metri dallo storico stabilimento produttivo e dagli uffici direzionali.
Un nuovo progetto dell’Architetto Emanuele Orlando in tandem con la direzione artistica di Belinda De Vito, che va a potenziare la rete consolidata negli anni con il partner “Ognistil”, proprio a sottolineare la presenza e il fortissimo legame che Snaidero ha con il suo territorio.

Un importante luogo di rappresentanza per il brand, destinato a diventare uno dei più prestigiosi spazi espositivi della Regione per il settore arredo, vetrina e punto d’incontro strategico sul Nord Est e sui paesi limitrofi, per potenziali partner, architetti, progettisti e naturalmente clienti finali, attenti alle innovazioni e alle evoluzioni stilistiche del brand.

Lo store si sviluppa su 1000 mq, con ben 22 vetrine, ed è stato pensato per rappresentare al meglio l’offerta e i valori che hanno reso Snaidero un punto di riferimento in tutto il mondo per qualità Made in Italy, grande attenzione ai dettagli e al design e massima libertà compositiva. Al suo interno si trova un’area accoglienza ospiti, allestita con le cucine Snaidero, per far sentire il cliente come a casa, già dalla sua prima visita. C’è inoltre la possibilità di toccare con mano i materiali Snaidero, per scegliere quello che meglio si adatta alle proprie necessità, il tutto accompagnato da monitor interattivi che permettono al cliente di immergersi nel progetta della sua futura nuova cucina.

La cucina per Snaidero è sinonimo di efficienza ed evocazione, fulcro domestico per eccellenza, luogo di relazioni e socializzazione, uno spazio razionale e funzionale in cui convivono tecnologie, materiali sostenibili, soluzioni durabili, forme contemporanee.

In quest’ottica lo showroom di Majano punta ad essere una vetrina in cui poter presentare i progetti più iconici insieme alle ultime novità del mondo Snaidero.  Soluzioni personalizzabili in ogni dettaglio, flessibili, modulari e sartoriali, raccontate attraverso l’esposizione dei best of e le  novità della nuova collezione 2020: “Vision” by  Pininfarina, “Frame” by Massimo Iosa Ghini, “Way” by Snaidero Design, “Look” by Michele Marcon, il nuovo modello “Link” e la novità “e-wall”, un modulo rivoluzionario per la cucina (compatibile con tutti i modelli Snaidero) capace di sfruttare  in maniera più razionale e versatile i pensili, le profondità e, contemporaneamente, trasformare con effetto sorpresa la cucina in living.


Massimo Manelli, Amministratore Delegato di Snaidero, ha dichiarato: “Il negozio Mobilsnaidero è da sempre il simbolo della presenza di Snaidero sul territorio friulano, a pochi passi dalla fabbrica che produce le nostre cucine. Abbiamo fatto un investimento importante di ristrutturazione e riqualificazione dell’intero stabile per rendere sempre più qualitativa l’esperienza dei clienti, dal momento della scelta della nuova cucina fino all’assistenza post-vendita. La gestione del negozio Mobilsnaidero si inserisce nella strategia del brand di presidiare in modo diretto alcuni flagship store in aree particolarmente attrattive come Majano e Milano, dove inaugureremo a settembre il primo monomarca Snaidero, in Brera. Snaidero continua a crescere nella qualità e nell’unicità delle sue cucine, è presente in 86 Paesi nel mondo, sia nel settore retail sia nel contract, ma dal 1946 le sue radici sono a Majano, dove il Gruppo Snaidero è nato, e il nuovo monomarca è l’esempio tangibile del nostro legame con il territorio”.

Antrax IT, vent'anni di radiatori in un nuovo catalogo

Antrax IT, vent'anni di radiatori in un nuovo catalogo

Quasi vent’anni di radiatori di design raccontati in un unico strumento: dall’intramontabile Tubone, ai simbolici Oreste & Emma, sino alle più recenti novità, nel nuovo catalogo di Antrax IT si susseguono i prodotti che hanno reso l’azienda un punto di riferimento internazionale nel settore del termoarredo per l’architettura.

Il volume, frutto di un lungo lavoro che l’azienda ha condotto in collaborazione con la stylist Cristina Romanello e i fotografi di Studio Emozione, raccoglie infatti i successi dal 2005 ad oggi, presentati in una veste del tutto inedita. Ci sono le collezioni firmate da Matteo Thun & Antonio Rodriguez, Daniel Libeskind, Victor Vasilev e Piero Lissoni e ancora i corpi scaldanti ideati da Peter Rankin e Andrea Crosetta, ma tutti vengono narrati a partire da una medesima cifra stilistica. All’interno di un progetto grafico coerente, sviluppato intorno ai temi del bianco e del nero, i prodotti sorpassano infatti le logiche temporali e dimostrano la loro capacità di essere sempre attuali: un concetto ulteriormente rafforzato dall’inserimento, all’interno degli scatti, di icone anni ’50 e ’60 che confermano come il buon design sia intramontabile.

Quasi sospesi in atmosfere eteree, i radiatori sono proposti come oggetti versatili che le persone possono decidere di inserire in qualsiasi contesto: in un soggiorno, in camera, in cucina, in bagno, in una hall, ufficio, albergo, museo.

Snaidero vince il Save the Brand Award 2019 nella categoria best practice internazionalizzazione

Snaidero vince il Save the Brand Award 2019 nella categoria best practice internazionalizzazione

Majano (UD) 29 novembre 2019 – Si è svolta ieri sera, al Four Seasons Hotel di Milano, la cerimonia di premiazione dei “Save the Brand Awards”, evento organizzato da LC Publishing Group in collaborazione con ICM Advisors che celebra le eccellenze dei brand italiani dei settori del Fashion, Food e Forniture.
Il Gruppo Snaidero si è aggiudicato un importante riconoscimento nella categoria Best Practice Internazionalizzazione, con la seguente motivazione: “L’azienda ha consolidato la presenza in Cina con l’obiettivo di distribuire le cucine sui canali retail e contract iniziando da quattro nuovi flagship”.
L’Amministratore Delegato del Gruppo Snaidero, Massimo Manelli, ha commentato: “Questo importante riconoscimento giunge al termine di un anno in cui il Gruppo Snaidero è cresciuto in Italia e all’estero grazie ad un importante lavoro di internazionalizzazione dell’azienda, soprattutto con la creazione della jv in Cina che ci porterà ad aprire dieci negozi all’anno nei prossimi tre anni. Sono molto orgoglioso di rappresentare il brand Snaidero, vera eccellenza del Made in Italy, un connubio di qualità, design, unicità e stile che vuole offrire ai suoi clienti un prodotto cucina sempre più in grado di interpretare i bisogni del nostro utilizzatore finale in termini di funzionalità, ergonomicità, domotica e sostenibilità”.

Snaidero Open Day

Snaidero Open Day

L’Open Day Snaidero si rinnova il prossimo 23 Novembre 2019 dalle 15.00 alle 20.00, presso la sede dell’azienda, in Viale Rino Snaidero, 15 a Majano (UD). Un’occasione unica per visitare lo showroom interno e confrontarsi con il team Snaidero sulle ultime tendenze del mondo cucina. Verrà inoltre presentata in anteprima la nuova cucina living Link con il sistema e-Wall, disegnata dai due famosi architetti Andreucci & Hoisl, che rivoluziona il concetto di spazio.


Il tradizionale Open Day di Snaidero si terrà il prossimo 23 Novembre 2019 dalle ore 15.00 alle 20.00. L’azienda apre le porte della sua prestigiosa sede per scoprire le ultime collezioni Snaidero e, tra le oltre 20 cucine esposte, per presentare la prima cucina living realizzata dall’azienda friulana che entrerà in produzione nei prossimi mesi.

Si tratta della cucina LINK con sistema e-Wall, un nuovo concept del living integrato nella cucina, uno spazio nuovo, liberato dall’eccesso dei segni, ispirato al rigore della geometria e basato su un attento studio delle modalità di utilizzo degli spazi operativi. Il progetto segna l’inizio della collaborazione degli architetti Andreucci & Hoisl con il marchio Snaidero e rappresenta un concept innovativo nella progettazione degli spazi di lavoro, che enfatizza al meglio le capacità industriali di Snaidero. Si tratta di un progetto basato su ergonomia e funzionalità operativa, intese come sintesi di dettagli perfetti, inconfondibili, tecnologici, in un perfetto equilibrio di stile e design.
Nel corso del pomeriggio, i visitatori verranno accompagnati in un tour alla scoperta del mondo della cucina visitando lo showroom interno, normalmente non aperto al pubblico.
Nel pomeriggio, gli chef della Electrolux Academy si esibiranno con degli show-cooking all’insegna della qualità e della ricercatezza, supportati dalle ultimissime tecnologie domestiche. Lo showroom Snaidero ospiterà anche la decima edizione del contest Radio Chef, in diretta live su Radio Punto Zero. Il concorso, promosso in tutta la regione dall’emittente Radio Punto Zero, premierà le migliori ricette proposte dai radioascoltatori.
I visitatori potranno apprezzare le tante eccellenze del territorio friulano, prime tra tutte quella del design industriale, di cui Snaidero è ambasciatore nel mondo grazie ai successi raggiunti in oltre 70 anni di storia e alla presenza in 86 Paesi, e quella enogastronomica con un aperitivo di prodotti tipici del territorio, abbinato ad una selezione di ottimi vini regionali.

#THEKITCHENISTHEPLACE, parte la nuova campagna di comunicazione digitale di Snaidero

#THEKITCHENISTHEPLACE, parte la nuova campagna di comunicazione digitale di Snaidero

Il Gruppo Snaidero, azienda che da oltre 70 anni progetta e realizza cucine con una personalità unica e un grado di innovazione esclusiva nei materiali e nel design, lancia la nuova campagna di comunicazione digitale del brand Snaidero, incentrata sul claim #TheKitchenIsThePlace.
L’obiettivo della campagna è quello di sviluppare una strategia di comunicazione che vada oltre il prodotto e possa essere per il consumatore finale “un’esperienza” basata su tutto quello che rappresenta la cucina nella vita di una persona. L’esperienza di un viaggio in una realtà virtuale che unisce il prodotto fisico al digitale, attraverso la APP Snaidero, il mini-sito https://thekitchenistheplace.snaidero.com/, il nuovo catalogo interattivo e una campagna digitale che coinvolge i canali Instagram e Facebook.
La nuova strategia di comunicazione del brand Snaidero è unica ed immersiva per fidelizzare il cliente e suscitare in lui la voglia di scoprire qualcosa di più del marchio e dei prodotti Snaidero. I canali social diventano lo strumento chiave per intercettare il pubblico nella fase di ricerca o scoperta delle cucine Snaidero che in tutto il mondo sono diventate sinonimo di eccellenza, perché da sempre capaci di avere un’identità e un carattere proprio, in dialogo continuo con lo spazio in cui sono inserite e con i desideri delle persone che le vivono.
“Il look grintoso e contemporaneo caratterizza le cucine firmate Snaidero che, da oltre 70 anni, è protagonista di un Made in Italy che affonda le sue radici nell’artigianalità e nella passione tutta italiana per il design. Vogliamo sostenere il brand e il prodotto Snaidero con una campagna di comunicazione innovativa e di grande impatto per tutte le persone amanti del bello e in grado di apprezzare le differenze nei dettagli e nello stile delle nostre cucine. – dichiara Massimo Manelli, Amministratore Delegato del Gruppo Snaidero. – La cucina è il luogo dove tutto accade e il claim “The kitchen is the place” sottolinea l’importanza che la cucina ha nella vita di ogni giorno. Attraverso i nuovi strumenti digitali, il sito, il minisito, il catalogo con realtà aumentata, la App Snaidero, i canali social e la collaborazione con personaggi pubblici e influencers che diventano ambasciatori del vivere la cucina, vogliamo intercettare le passioni dei nostri clienti con un prodotto e un servizio sempre più vicino a loro”.
La campagna è stata ideata da Fabrizio Vagliasindi di Eupragma.  E’ iniziata il 21 ottobre 2019 e proseguirà fino a Eurocucina 2020 sui canali social di Snaidero in Italia, Francia, Spagna, Svizzera francese e Olanda.

Il concept #TheKitchenIsThePlace vede come protagonisti 8 personaggi pubblici e influencers a cui è stato chiesto che cosa rappresenta per loro la cucina.
“Secondo me la cucina è il cuore pulsante della casa”. Vittorio Brumotti, esuberante e spericolato, campione di bike trial e conduttore TV. Uno sportivo in cucina che, tra un’impresa e un allenamento, ha trovato lo spazio perfetto nel quale prendersi cura di sé.
“Per me la cucina è amore, condivisione e famiglia”. Csaba Dalla Zorza, food writer e conduttrice televisiva. Icona di bon vivre e di raffinatezza, per lei la cucina rispecchia quello che siamo e il mondo in cui viviamo, in una parola, la nostra vita.
“La cucina per me non è solo semplicemente un luogo dove si mangia, la cucina è in verità un luogo dove si vive”. DeeDee, giornalista e blogger parigina, per lei la cucina deve essere un ambiente versatile da vivere a proprio piacimento, con una leggerezza confortevole e autenticamente familiare.
“Per me la cucina è il centro, ma non è soltanto il centro della casa, è il centro del mondo. E’ quel luogo in cui ci sta la famiglia, ci stanno gli amici. Con il cibo di varie culture si rompono le barriere. Per me la cucina è proprio il posto che unisce”. Camilla Filippi, attrice italiana amata da cinema e TV, vive la cucina come il centro del mondo, dove la qualità del tempo è data da una condivisione speciale, perché chi cucina regala un pezzo di sé ad ogni piatto.
“Per me la cucina è tradizione, famiglia, cuore. Quel feeling di serenità, quella sensazione di casa”. Frank Gallucci, style and digital consultant, blogger e #proudtobeitalian. La cucina per lui è l’esaltazione di un’essenza tutta italiana che fa la differenza nell’ambiente, come nel cibo.
“Ogni casa, ogni famiglia ha un’identità diversa e la cucina è il luogo che più di tutti li rappresenta”. Ludovica Sauer, mamma e modella con doppia nazionalità brasiliana e tedesca. In cucina si può godere di un attimo tutto per sé, nella perfezione di un momento. Questo è il lusso della semplicità, racchiuso in una cucina.
“La cucina è un inferno, è la parte più difficile del progetto e bisogna pensare a tutti i minimi particolari”. Diego Thomas, architetto e interior designer, cultore della bellezza in ogni sua forma, per lui la cucina va pensata, studiata, ricercata, tra emozioni e suggestioni all’insegna di un’estetica che non è fine a se stessa, ma che si vive, si respira, si cucina.
“La cucina per me è gioia, amore, condivisione e tanto sacrificio”. Roberto Valbuzzi, cuoco, ristoratore, contadino e volto televisivo. Creatività, talento e personalità si esprimono al meglio in una cucina che rispecchi l’essenza di ognuno, per dare vita al piatto perfetto in ogni occasione.
Le stories e i video dei testimonial, al lavoro in una cucina Snaidero, consentono di costruire la brand awareness del prodotto. Snaidero vuole così trasferire ai suoi clienti i valori distintivi della sua mission: la bellezza, la qualità, il design, l’esclusività, l’unicità e la sostenibilità del prodotto Snaidero e lo vuole fare attraverso un nuovo canale di comunicazione che è più vicino alle persone che scelgono una cucina Snaidero. Nuovi strumenti per facilitare l’esperienza di acquisto negli store Snaidero saranno messi a disposizione dei clienti, attraverso un potenziamento del customer care e dei servizi di assistenza post-vendita per soddisfare le richieste anche più esigenti.

Sui canali social, key visual distintivi dal mood coinvolgente e moderno raccontano le caratteristiche delle cucine Snaidero: proposte d’arredo funzionali e sartoriali, sempre diverse e uniche, in un’evoluzione virtuosa molto attenta alle esigenze delle persone e all’impatto ambientale. Un’armonia in cui innovazione, sostenibilità, dettagli smart e personalizzati creano un ambiente da vivere e da condividere a 360°, frutto di un’azienda che innova e detta nuovi canoni di stile e di design nel panorama internazionale dal 1946.

“La cucina è lo spazio della casa dove si vive. Si usa e si osa. Vogliamo raccontare tante storie, diverse tra loro, come lo sono le persone che ci abitano, utilizzando un linguaggio digitale, assieme a esperienze fisiche emozionali all’interno dei punti vendita. Snaidero fino ad ora ha sempre parlato ai rivenditori per arrivare al cliente finale; oggi vogliamo parlare ad entrambi ma anche direttamente a chi sceglie una cucina Snaidero per arredare la propria casa. Lo vogliamo fare partendo dalla fase di ispirazione sino alla fase dell’utilizzo, parlando di emozioni, di quotidianità, di momenti che ciascuno può ritrovare nell’intimità della propria cucina, attraverso volti noti al pubblico e un modello di comunicazione semplice, interattivo che consente all’utente finale di avvicinarsi al mondo delle cucine Snaidero con un semplice click”, commenta Roberto Lizzi, Direttore Commerciale di Snaidero.
La nuova strategia di comunicazione coinvolgerà anche e in modo particolare i punti vendita Snaidero in Italia, Francia, Spagna, Svizzera francese e Olanda con l’obiettivo di creare una community fidelizzata che sceglie di entrare in uno store Snaidero non solo per la qualità, la solidità e il design delle cucine ma anche per i molteplici servizi offerti. Gli store offrono una vera e propria esperienza di incontro con il mondo Snaidero, attraverso la APP Snaidero che diventa l’elemento chiave nella relazione diretta del marchio con il fruitore finale. In una prima fase, con la APP il cliente può entrare nel nuovo catalogo #ThekitchenIsThePlace che attraverso la realtà aumentata diventerà interattivo. In un secondo momento, saranno sviluppati altri servizi collegati alla APP. Essa si trasformerà in un servizio diretto di Customer Care, offrendo la possibilità di entrare in contatto telefonico con un operatore. Inoltre, la APP fornirà anche un “Manuale interattivo” della cucina acquistata attraverso il quale, inquadrando dei tag nei pensili, sul piano o nei cassetti, il cliente potrà attivare dei video tutorial che gli consentono di conoscere ogni dettaglio di ergonomia nell’utilizzo della propria cucina. Una apposita sezione della APP sarà dedicata alla relazione con i clienti di Snaidero che diventano dei Brand Ambassador del marchio e avranno la possibilità di partecipare ad eventi organizzati negli store Snaidero come corsi di cucina o di table settings, di accedere in anteprima alla presentazione di nuovi prodotti Snaidero, di entrare a far parte della grande famiglia internazionale di Snaidero, ma con solide radici nel territorio friulano di Majano, in provincia di Udine.

Progetto Puro di Grandform: un concept globale per l’arredo dell’ambiente bagno

Progetto Puro di Grandform: un concept globale per l’arredo dell’ambiente bagno

Progetto Puro di Grandform è l’innovativo concept per arredare l’intero ambiente bagno con soluzioni eleganti, dai materiali ricercati e dal design accattivante, senza dimenticare l’artigianalità. Fascino e stile si abbinano a superfici materiche dal grande impatto estetico creando un’atmosfera elegante: vasche, lavabi, sanitari e rubinetteria si coordinano con arredi, specchiere e complementi, il tutto all’insegna della semplicità e dell’essenzialità.



Progetto Puro offre una grande varietà di proposte d’arredo per creare atmosfere suggestive in cui lasciare libera la propria creatività. Le soluzioni su misura offrono una vasta offerta di combinazioni di superfici esclusive, colori e materiali. Geometrie moderne disegnano composizioni di arredo bagno in cui convivono materiali naturali come il legno e laccati, il tutto arricchito dall’innovazione tecnologica.

I mobili Puro sono disponibili in diverse finiture e colorazioni. Si passa dal color Rovere a due sue gradazioni e texture inedite che esaltano ancor di più il legno che si fa interprete di un mood tradizionale, retrò o iper moderno. Si passa da tonalità più calde con il Rovere Nature per arrivare al Rovere Tabacco, un dark mood che valorizza il feeling materico del legno.

I pensili e le colonne sono dotati di apertura push-pull, un piccolo meccanismo che permette, con un semplice "tocco", di aprire l'anta. La mancanza di maniglie, agevola la presa e garantisce allo stesso tempo una bellezza estetica caratterizzata da un design lineare e pulito. Fascino e funzionalità si combinano alla perfezione per offrire un risultato finale che possa stupire al primo sguardo non solo per il design ricercato, ma anche per la comodità e semplicità di utilizzo.

La cura per i dettagli in Progetto Puro si nota anche nel Kit Organizer (disponibile in due misure) che permette di sistemare ogni cosa nello spazio giusto. Il kit è composto da vaschette in polipropilene rigido color Nero Antracite per riporre ordinatamente minuterie ed oggetti di piccole dimensioni come rossetti, trucchi, forcine e spazzole varie. Grazie alle dimensioni modulari delle vaschette, ciascuno può configurare ogni singolo spazio come meglio preferisce.

I piatti doccia, i rivestimenti top e i piani ad alto spessore proposti nel Progetto Puro Grandform sono realizzati in diversi e pregiati materiali naturali (un composto di minerali e resine) capaci di riprodurre le trame naturali della pietra. Le composizioni proposte sono disponibili in una vasta gamma di colori e possono anche essere tagliate su misura lasciando libera la personalizzazione dell’ambiente bagno. Oltre al Solid Surface, nella tonalità del bianco, è possibile scegliere tra la finitura Natural Stone (bianca, grigia, antracite, crema e moka) e la finitura Ardesia (bianca, grigia, antracite, crema e moka).

La rubinetteria di Progetto Puro è realizzata in acciaio inox satinato, disponibile in finitura acciaio, gold, copper e carbon,  per rispondere al meglio alle esigenze estetiche e funzionali che i ritmi e lo stile di vita moderno richiedono. L’acciaio inox è infatti igienico e antibatterico naturalmente, senza bisogno di additivi chimici e inquinanti, oltre a essere molto facile da pulire e resistente agli urti e alla corrosione. La satinatura, oltre a offrire un effetto finale estremamente di design, garantisce l’inalterabilità estetica per sempre, a differenza di una cromatura.

Tra gli aspetti più tecnologici di Progetto Puro, l’innovativo specchio retroilluminato a luce LED ambientale con luce diffusa attraverso i fori presenti nella fascia superiore e inferiore del telaio in metallo. Lo specchio è disponibile in due dimensioni, con interruttore a infrarossi con regolazione di intensità e con funzione antiappannamento attivabile con interruttore. Quello che rende unico questo specchio è anche la possibilità di dotarlo di Kit Bluetooth con cassa di vibrazione grazie al quale è possibile ascoltare la propria musica preferita.

La luce è 'Bella'

La luce è 'Bella'

 

L’attento studio di miniaturizzazione della tecnologia è la chiave della straordinaria compattezza di Bella by Panzeri. Braccio conico decentrato, testa orientabile e comando STEP DIM a 5 regolazioni di intensità luminosa caratterizzano le versioni da tavolo e parete, quest’ultima con snodo anche alla base, per una maggiore flessibilità nel posizionamento. La versione a sospensione, testa fissa con tige centrale, si presta ad originali composizioni in cui elementi che diffondono luce diretta si alternano a quelli ad emissione indiretta. Tanto piccola quanto performante, Bella è un disco di luce dal carattere contemporaneo, che offre alto rendimento in minimo spazio.



Bianco, nero, titanio, bronzo e ottone satinato le finiture disponibili.

SpaLoft di Grandform: un relax totale e avvolgente

SpaLoft di Grandform: un relax totale e avvolgente

SpaLoft è la minipiscina da interni ed esterni di Grandform progettata all’insegna del benessere e del piacere. Chi non ha mai sognato di poter godere dei benefici di una SPA stando però comodamente a casa propria? SpaLoft è la soluzione ideale per tutti coloro che hanno sempre desiderato un’area di puro relax dove poter eliminare gli stress della giornata.
Il design elegante cela una proposta idroterapica, progettata grazie all’ausilio di fisioterapisti, che è in grado di offrire una vasta gamma di sequenze di massaggi differenziati e mirati.

Dopo una giornata di lavoro, SpaLoft vi accoglie per un relax totale e avvolgente.

Di dimensioni contenute (160x200 cm) SpaLoft accoglie due persone e, grazie alla seduta ergonomica, permette una immersione totale nell’acqua. Attraverso la tastiera è possibile gestire con estrema semplicità i massaggi, scegliendo fra quattro diverse funzioni. Dotata di 8 jets dorsali e di 4 jets plantari, cromoterapia, cascata, bluetooth e cuscino, SpaLoft offre un massaggio delicato, perfetto per sciogliere le tensioni e ritrovare il proprio equilibrio.
Studiata con una particolare attenzione al design e all’ergonomia, SpaLoft è anche un elemento d’arredo ricco di dettagli. E’ dotata di pannelli Skin, con possibilità di scelta fra due colori (bianco o grigio cemento), entrambi con eleganti finiture cromate che sottolineano il perimetro della vasca. SpaLoft può essere installata sia a centro stanza che in soluzione ad angolo o a centro parete.
Il pannello di copertura, presente sul lato lungo, nasconde al suo interno un vano in cui trovano posto la tastiera, il filtro a cartuccia e il vano contenitore per la copertura termica. Una volta chiusa, la copertura può essere utilizzata come panca o come piano d’appoggio. La copertura termica è inoltre imbottita, fornita di serie e opportunamente collocata sulla SpaLoft, può essere utilizzata come comodo lettino prendi sole.
SpaLoft può essere posizionata sia all’interno che all’esterno e, per il suo peso contenuto, non richiede la predisposizione di una soletta rinforzata e può essere sistemata anche su una terrazza o solarium.
SpaLoft è stata progettata con una particolare attenzione alle problematiche del risparmio energetico: grazie a un efficiente scambiatore di calore (disponibile a richiesta) è possibile collegare la minipiscina direttamente alla caldaia di casa ed evitare così l’uso del preriscaldatore elettrico.